Weekend al cinema: arriva il sequel di “Come un gatto in tangenziale”, ma non solo

0
Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto

Sono sette i nuovi film che escono nelle sale italiane in questo fine settimana, compresa una commedia attesa da quattro anni, con due fra gli attori più popolari del nostro cinema.

Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto di Riccardo Milani è il seguito di Come un gatto in tangenziale, commedia del 2017 diretta sempre da Milani. Anche in questo caso i protagonisti sono Antonio Albanese e Paola Cortellesi, nei panni di un intellettuale che vive nel centro di Roma e di un’ex cassiera di periferia. Tre anni dopo la fine della relazione fra i due lei finisce in carcere e chiede aiuto all’ex compagno per uscirne. Finirà così ai servizi sociali presso una comunità cattolica dove opera un prete molto affascinante. Nel cast figurano anche Luca Argentero, Sonia Bergamasco e persino Franca Leosini, nei panni di sé stessa.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Frammenti dal passato – Reminiscence di Lisa Joy è un film di fantascienza ambientato a Miami nel 2030. A causa del riscaldamento globale la città è ormai sommersa dall’acqua: qui lavora un investigatore privato che fa rivivere ai sui clienti ricordi ed emozioni del loro passato. Per lui tutto cambierà quando si innamorerà di una nuova cliente, che ad un certo punto sembra sparire nel nulla. Gli attori principali sono Hugh Jackman e Rebecca Ferguson.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Falling – Storia di un padre di Viggo Mortensen segna il debutto nel ruolo di regista dell’attore statunitense, anche interprete principale del film, presentato in anteprima al Sundance Festival dello scorso anno. Racconta la storia di un anziano che si trasferisce dalla campagna a Los Angeles per avvicinarsi al figlio. Tra i due torneranno ad emergere antichi rancori, anche per via dell’omosessualità mai accettata del figlio. Nel cast, in un piccolo ruolo, c’è anche David Cronenberg.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Il gioco del destino e della fantasia di Ryūsuke Hamaguchi ha vinto l’Orso d’argento, gran premio della giuria all’ultimo Festival di Berlino. Si tratta di un film suddiviso in tre episodi, che ha per protagoniste quattro donne tutte alle prese con la loro vita sentimentale e soprattutto con il destino.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

DAU. Natasha di Ilya Khrzhanovskiy e Jekaterina Oertel è stato presentato in concorso al Festival di Berlino dello scorso anno, vincendo l’Orso d’argento per il miglior contributo artistico. Il film è ambientato negli anni ’50, in un istituto di ricerca segreto di Mosca. Per realizzare il film, la cui realizzazione è durata tre anni, i due registi hanno coinvolto oltre 400 attori non professionisti, ricostruendo di fatto le condizioni di vita dell’Unione Sovietica dell’epoca. Al centro della storia c’è una donna che gestisce la mensa dell’istituto di ricerca. Finirà nei guai dopo essere finita a letto con uno scienziato francese.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Candyman di Nia DaCosta è un film horror, sequel di Candyman – Terrore dietro lo specchio, uscito nel 1992. Anche questo nuovo episodio è ambientato a Chicago ed ha per protagonista un artista che vuole scoprire se la leggenda di Candyman sia vera o falsa. Finirà suo malgrado per risvegliare l’oscura presenza.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

A Day di Sun-ho Cho è un film sudcoreano del 2017, che solo ora arriva in Italia. Racconta la storia di un chirurgo che vede morire la figlia a seguito di un incidente stradale: da quel momento rivivrà più volte lo stesso giorno, per cercare di capire cosa sia realmente successo.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome