Zucchero annuncia “Discover”, il primo album di cover della sua carriera

0

Discover è il titolo del nuovo progetto discografico di Zucchero “Sugar” Fornaciari, in uscita il 19 novembre (Polydor/Universal Music), da oggi disponibile in pre-order e pre-save al seguente link: https://pld.lnk.to/Discover

Discover è il primo album di cover della carriera di Zucchero, che per l’occasione ha spogliato e rivestito nel suo stile iconiche canzoni del panorama musicale italiano e internazionale, anche se Sugar non ha mai disdegnato scrivere nuovi testi su musiche di altri, se non proprio eseguire dal vivo le proprie versioni di brani altrui: tra quelli di maggior successo in studio ricordiamo L’urlo (cover di Karate degli Emperors e riproposta poi da Santana col titolo di Everybody’s Everything), L’anno dell’amore (rifacimento di I Can Hear You Calling dei Bush), Ten More Days (di Avicii), la stessa Indaco dagli occhi del cielo, rifacimento in italiano della celeberrima Everbody’s Got To Learn Sometime dei The Korgis.
Ma sono moltissimi anche i tributi eseguiti dal vivo, a partire dall’ultimo tour, dove è stata riproposta You Are So Beautiful di Billy Preston, ma ricordiamo anche le versioni di Long As I Can See The Light dei Creedence Clearwater Revival o Hi-De-Oh dei The City.
Di questo amore per le canzoni di altri, la voglia ed il piacere di suonarle dal vivo avevamo parlato con Zucchero qualche tempo fa in una nostra intervista che potete rivedere qui.

Tornando a Discover, ad anticipare l’uscita dell’album sarà il singoloFollow you follow me, una rilettura coinvolgente di uno dei primi grandi successi a livello mondiale dei Genesis, in radio da venerdì 22 ottobre.

Discover unisce le due anime musicali di Zucchero: la miglior tradizione melodica italiana e le più profonde radici afroamericane. Importanti le collaborazioni con Bono in Canta la vita (versione italiana con il testo a firma di Zucchero della canzone di Bono Let Your Love Be Known), con Elisa in Luce (tramonti a Nord-Est), canzone del 2001 scritta insieme all’artista, e con Mahmood in Natural Blues, versione di Moby del brano Trouble So Hard di Vera Hall. Intenso ed emozionante è il branoHo visto Nina volare, in cui Zucchero sceglie di duettare virtualmente con Fabrizio De André. Il brano era stato già eseguito al teatro Carlo Felice il 12 marzo 2000 nel concerto omaggio al cantautore genovese ed inserito nell’album Faber amico fragile nella versione cantata dal solo Zucchero.

La versione standard di Discover, composta da 13 brani, uscirà in formato CD, doppio LP e in digitale.  In esclusiva per Amazon ci sarà anche una versione autografata del CD e una versione autografata del doppio LP di colore nero. In esclusiva per Discoteca Laziale invece sarà disponibile una versione del doppio LP di colore azzurro.

Verrà pubblicata anche una versione box del progetto, in vendita in esclusiva sul sito di Universal Music e solo in formato fisico, contenente 1 CD, con i 13 brani della versione standard + 5 tracce bonus, 1 doppio LP colore bianco e 1 speciale vinile 10″ di colore azzurro contenente le 5 tracce bonus.

Qui la tracklist della versione standard di Discover:

  1. Amore adesso (No Time for Love Like Now)
  2. Canta la vita (Let Your Love Be Known) feat. Bono
  3. The Scientist
  4. Wicked Game
  5. Luce (tramonti a Nord-Est) feat. Elisa
  6. Follow You Follow Me
  7. Natural Blues feat. Mahmood
  8. Fiore di maggio
  9. Human
  10. Con te partirò
  11. High Flyin’ Bird
  12. Ho visto Nina volare feat. Fabrizio De André
  13. Lost Boys Calling

Queste le 5 tracce bonus in esclusiva per la versione box di Discover:

  1. Old Town Road
  2. Motherless Child
  3. Lotus Flower feat. Hotei
  4. Silent Night
  5. Everybody’s Got To Learn Sometime feat. Ben Zucker

zucchero discover

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome