Nella mano di King Kong, omaggio a Carlo Rambaldi

Domenica 31 ottobre 2021 ore 15 al MIC- Museo Interattivo del Cinema Milano si inaugura la mostra dedicata al maestro degli effetti visivi, Oscar per il film King Kong

0
Foto film King King 1976

In programma una rassegna con 33 film tutti ispirati al mitico King Kong

La mostra, nata dalla collaborazione tra la Cineteca Milano e la famiglia Rambaldi, in particolare i figli Daniela e Victor (presenti alla mostra sabato 6 novembre), intende onorare la memoria di un padre e celebrare quella del maestro, uno dei più grandi talenti del cinema italiano nel mondo, premio Oscar per gli effetti speciali nel 1976 per il film King Kong di John Guillermin. Per la prima volta saranno esposti materiali della collezione privata di Rambaldi, tra cui acquarelli e bozzetti originali del processo creativo del maestro, ma anche oggetti e diapositive per un percorso unico.  Pezzo forte dell’esposizione sarà la mano gigante di King Kong (dalle dimensioni di 6×2 mt), capolavoro insuperato di effetti speciali, esposto per la prima volta a Milano. Vi sarà anche un ricco programma di proiezioni, con 33 film tutti liberamente ispirati a King Kong: oltre al grande kolossal del 1976, saranno presentati film muti restaurati con musica dal vivo, grandi classici e film d’animazione dedicati ai più piccoli. Alcune proiezioni saranno accompagnate da incontri con professionisti del settore e membri della Fondazione Rambaldi. Tra i titoli in cartellone dal 31 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022, The Circus, 1928, King Kong, 1933, Tarzan l’uomo scimmia, 1932, Il figlio di King Kong, 1933, Gorilla nella nebbia, 1988, 2001 Odissea nello spazio, 1968, Il magnifico scherzo, 1952. Parallelamente sul sito www.cinetecamilano.it sarà disponibile una selezione dei film in programma oltre ad alcuni filmati dell’Archivio Rambaldi. Il percorso prevede 15 dipinti originali realizzati tra il 1974 e il 1981, mentre il Maestro si documentava sulle forme e sulle movenze delle scimmie e ancora la cassa costruita da Rambaldi, contenente gli attrezzi di lavoro, 100 progetti disegnati a mano sul mostro più celebre della storia del cinema, esibito su un’installazione di 20 schermo per approfondire il processo creativo dell’artista. Infine vi sarà una sezione video, tramite una serie di schermi disseminati lungo il percorso della mostra, che proietteranno video a tema, oltre a un video storico in cui lo stesso Maestro racconterà della mano di King Kong. La mostra chiuderà domenica 9 gennaio 2022.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome