Sabato 6 novembre

0
Stefano d'Orazio

Era la tarda serata del 6 novembre di un anno fa quando iniziò a diffondersi la notizia della morte di Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh. Positivo al Covid-19, era ricoverato da circa una settimana. Così lo ricordarono gli altri quattro Pooh: «Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con sé stessa». Stefano D’Orazio era nato a Roma il 12 settembre 1948, si era appassionato alla batteria già da bambino ed era entrato nei Pooh nel 1971, al posto di Valerio Negrini. Restò nella band fino al 2009, per poi farvi rientro nel 2015, in tempo per partecipare ai festeggiamenti per i cinquant’anni del gruppo. Batterista, ma anche cantante, aveva scritto numerose canzoni. Per l’elenco completo cliccate qui: Tutte le canzoni scritte da Stefano D’Orazio

Gli altri fatti del giorno:
1814: nasce Adolphe Sax, inventore del sassofono
1854: nasce il compositore John Philip Sousa
1893: muore il compositore Pëtr Il’ič Čajkovskij
1916: nasce il compositore Ray Conniff
1924: nasce il compositore Bruno Canfora
1948: nasce Glenn Frey, cantante degli Eagles
1954: nasce il cantante Mango
1963: nasce il cantante Mario Rosini
1964: nasce il dj Molella
1966
: nasce il chitarrista Paul Gilbert
1988
: nasce la cantante Conchita Wurst
1990
: gli Scorpions pubblicano Crazy World
2003: muore l’attore e cantante Eduardo Palomo
2015
: Laura Pausini pubblica Simili
2017
: muore il compositore, paroliere e cantante Romano Bertola
2020
: muore il rapper King Von

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome