Le notti bianche di Visconti alla Cineteca Milano Meet

Domenica 14, ore 15 e sabato 20 novembre 2021, ore 15.30, in via Vittorio Veneto, 2, angolo Piazza Oberdan in programma il film con Marcello Mastroianni e Maria Schell

0
Foto film Le notti bianche

Nell’ambito della rassegna Dostoevskij, da Luchino Visconti a Akira Kurosawa

A Livorno durante una passeggiata notturna, il giovane impiegato Mario (Marcello Mastroianni) incontra una signora bionda, sconosciuta e probabilmente straniera. (Maria Schell). Natalia, questo il suo nome, confida a Mario di aspettare tutte le notti l’arrivo dell’uomo che ama (Jean Marais) e che non vede da oltre un anno. I due si incontrano nelle notti successive e tra loro nasce uno strano rapporto. Poi Mario accetta di consegnare una lettera con una richiesta di appuntamento a colui di cui è invaghita Natalia, sperando così di poterla conquistare. Quando tra loro finalmente sembra nascere un sentimento, l’arrivo dell’uomo atteso da tanto tempo, cambia completamente la situazione. Lei è felice di aver ritrovato l’amore e lui, triste e sconsolato, si allontana per le vie di Livorno. Il film di Luchino Visconti, tratto dall’omonimo racconto di Fëdor Dostoievskij, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 1957, è stato girato a Cinecittà anziché nel quartiere Venezia di Livorno, con una sontuosa e magica scenografia, a cura di Mario Chiari e Mario Garbuglia. La pellicola segna il distacco di Visconti dal neorealismo e l’avvicinamento ad un cinema più intimista, tra finzione e realtà.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome