Riparte stasera da Firenze il tour “Due – la nostra storia” di Raf e Umberto Tozzi

0

Dopo i rinvii dovuti alla pandemia, Raf e Umberto Tozzi sono pronti a ripartire per attraversare tutta l’Italia con il tour nei teatri Due – La nostra storia, che avrà inizio questa sera dal Teatro Verdi di Firenze, dopo la data zero del 16 novembre al Teatro dell’Aquila a Fermo.

I repertori dei due artisti, da sempre anche grandi amici, si fonderanno per un concerto in cui le canzoni sono state completamente rivisitate a due voci e in cui verranno eseguiti tutti i brani più famosi della carriera di Raf e Umberto Tozzi, capaci di attraversare intere generazioni e rimanere scolpite nell’immaginario collettivo: non mancheranno, infatti, hit come Gloria, Self Control, Si può dare di più, Cosa resterà degli anni ’80, Ti amo, Ti pretendo, Il battito animale, Gente di mare, e tanti altri successi delle rispettive singole carriere del duo.

Dopo oltre un anno e mezzo di rinvii forzati dovuti al Covid-19, finalmente è il momento di tornare ad assaporare un po’ di normalità con il ritorno alla musica dal vivo nei teatri, e con la capienza al 100%, lasciando fuori dalla porta per qualche ora tutti i problemi che ci hanno travolto in questi ultimi tempi.

Queste le date del tour:

18 novembre – Firenze, Teatro Verdi (recupero dell’8 marzo e del 23 ottobre 2020 e del 23 maggio 2021)
23 novembre – Genova, Teatro Carlo Felice (recupero del 14 aprile e 10 novembre 2020 e del 15 maggio 2021)
24 novembre – Bologna, Europauditorium (recupero del 2 marzo e del 17 novembre 2020 e del 16 maggio 2021)
28 novembre – Roma, Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia) (recupero del 29 aprile e del 30 ottobre 2020 e del 9 maggio 2021)
20 novembre – Napoli, Teatro Augusteo (recupero del 31 marzo e del 3 novembre 2020 e del 4 maggio 2021)
2 dicembre – Bari, Teatro Team (recupero del 2 aprile e del 20 novembre 2020 e del 2 maggio 2021)
5 dicembre – Torino, Teatro Colosseo (recupero del 6 aprile e del 15 novembre 2020 e del 26 aprile 2021) – SOLD OUT
8 dicembre – Milano, Teatro degli Arcimboldi (recupero del 9 aprile e del 9 novembre 2020 e del 20 aprile 2021) – SOLD OUT
9 dicembre – Milano, Teatro degli Arcimboldi (recupero del 15 aprile e del 7 dicembre 2020 e del 21 aprile 2021)
13 dicembre – Bergamo, Teatro Creberg (recupero del 25 marzo e del 3 dicembre 2020 e del 12 maggio 2021) – SOLD OUT
18 dicembre – Bassano del Grappa (VI), Teatro PalaBassano Due (recupero del 18 aprile e del 12 dicembre 2020 e del 24 aprile 2021)
20 dicembre – Trieste, Teatro Rossetti (recupero del 10 aprile e del 27 ottobre 2020 e del 21 maggio 2021)
7 febbraio – Bergamo, Teatro Creberg (recupero del 21 aprile e del 4 dicembre 2020 e del 13 maggio e 14 dicembre 2021)
10 febbraio – Jesolo (VE), PalaInvent (recupero del 17 aprile e dell’8 dicembre 2020 e del 23 aprile e 21 novembre 2021)
13 febbraio – Torino, Teatro Colosseo (recupero del 20 aprile e del 16 novembre 2020 e del 27 aprile e 6 dicembre 2021)
18 febbraio – Montecatini (PT), Teatro Verdi (recupero del 4 aprile e del 6 dicembre 2020 e del 30 aprile e del 20 novembre 2021)
19 febbraio – Cesena, Nuovo Teatro Carisport (recupero del 7 marzo e del 12 novembre 2020 e dell’8 maggio e del 27 novembre 2021)

I biglietti sono disponibili in prevendita su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome