Querido Fidel

Un cubano napoletano

0

Querido Fidel
di Viviana Calò
con Gianfelice Imparato, Alessandra Borgia, Marco Mario De Notaris, Marcella Spina, Antonella Stefanucci

Felice Imparato è il napoletano Emidio che vive nella venerazione del papà morto all’Havana coi barbudos:  mentre in URSS nel 1991 Gorbaciov cambia tutto, lui  gira per il quartiere vestito da rivoluzionario cubano e intrattiene una relazione epistolare con Fidel, spiegandogli la decadenza dell’occidente capitalista. Intanto resiste in proletaria povertà e tira  il collo sulla spesa alla moglie e al figlio, che dovrebbero vivere a riso e fagioli e libretto annonario come a Cuba (pensa lui). Ma Castro gli risponde davvero? È una risposta da commedia napoletana a Goodbye Lenin, solo che la finzione del comunismo reale esistente non è simulata: è tutta nella testa del signore (“pazzo come una cocuzza”, peraltro ampiamente medicalizzato) e di chi gli tiene il gioco. Più da sorridere che da ridere

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome