Una raccolta completa di canzoni e un inedito: riecco Mina e Celentano

0

Convocazione in un luogo storico di Milano, al Teatro Gerolamo che ha visto in scena tantissimi artisti e cantanti della prima ora, certamente non estraneo a Mina e Celentano che vengono omaggiati con la doppia raccolta MinaCelentano the Complete Recordings, con tanto di inedito Niente è andato perso, scritto da Fabio Ilacqua e che sarà accompagnato da un videoclip realizzato da Mauro Balletti (autore anche di tutte le grafiche dei due album di duetti).

A parlarne Celso Valli, Fio Zanotti, Massimiliano Pani, Mauro Balletti e solo in collegamento Claudia Mori. Proprio quest’ultima ha confermato l’intenzione di Adriano Celentano di tornare in Rai con un programma, ancora tutto da svelare, mentre per quanto riguarda un nuovo album sia la Mori che Pani lo escludono a breve, anche se Adriano, dice la Mori: «È un po’ che lo vedo attorno al computer e quando fa così c’è qualcosa sotto, però non ne vuole ancora parlare». A turno Celso Valli e Fio Zanotti esprimono la loro gratitudine per aver fatto parte di questa storia che riguarda due tra i massimi esponenti della canzone italiana.

Per quanto riguarda l’inedito, Massimiliano Pani assicura che non ne esistono altri, anche se durante le loro sedute Mina e Celentano si scaldavano la voce cantando a turno i grandi successi del rock anni Sessanta. «Mina e Adriano sono due giocherelloni, si vogliono bene fin da ragazzini: l’idea di fare qualcosa insieme piaceva ad entrambi, così nel 1998 hanno deciso di realizzare qualcosa di inedito, non autocelebrativo – hanno dichiarato oggi Claudia Mori e Massimiliano Pani, durante la presentazione del progetto al Teatro Gerolamo di Milano – Avevano fatto già delle cose in tv dove traspariva quanto loro due, insieme, fossero straordinari. Hanno sempre lavorato con uno spirito forte, una grande simbiosi pur nella diversità. Hanno sempre avuto curiosità e spirito di leggerezza, ma anche grande serietà, che li ha contraddistinti e portati a risultati eccezionali».

Sono trascorsi quasi 25 anni dall’ideazione di “Mina Celentano”, seguito nel 2016 da “Le Migliori”, i due album passati alla storia della musica leggera italiana. Ora i due grandi artisti hanno deciso di tornare insieme ed è Claudia Mori che ricorda il ruolo importante del discografico Roberto Magrini che ha seguito la regia del progetto di unire in un unico album le due voci Mina e Celentano. La novità di quell’esordio, ricorda Pani, è stata che abbiamo usato solo canzoni originali, mentre tutti potevano pensare ai grandi successi di entrambi.

E per quanto riguarda la possibilità di mandare sul palco degli avatar al loro posto per dei concerti, sia Pani che Mori escludono l’idea, che invece prenderà forma la prossima primavera con il gruppo Abba. Tra gli aneddoti ne vengono ricordati alcuni, il più simpatico è quello che vede Celentano insegnare a Mina la pronuncia di alcune parole in pugliese per la canzone «Che t’aggia dì». In quel caso Celentano, sorpreso dal fatto che Mina sapeva ripetere la pronuncia delle parole al primo colpo, insisteva a ripeterle, e Mina le ripeteva senza sbagli, al punto che le parti si erano invertite. Non si capiva più chi fosse il pugliese orginale. Tra i due c’è sempre stata grande sintonia, viene ricordato, quando specialmente nel primo album del 1998 erano costantemente in studio di registrazione a Lugano. Diversa invece la lavorazione del secondo album che si è sviluppata in studi separati dopo vari incontri per mettere a punto le canzoni. 

Questa la tracklist dei brani di “MinaCelentano The Complete Recordings”:

Niente è andato perso (inedito)
Eva
A un passo da te
Brivido felino
Ma che ci faccio qui
Acqua e sale
Amami amami
È l’amore
Io non nolevo
Come un diamante nascosto nella neve
Specchi riflessi
Che t’aggia di’
Non mi ami
Messaggio d’amore
Sempre sempre sempre
Se mi ami.

Dal 10 dicembre sarà pubblicato anche un Box Deluxe contenente il doppio CD e due Picture Disc, oltre a un 45 giri (Lato A: Niente è andato perso/Lato B: Eva), e due versioni in vinile (doppio LP colorato e doppio LP Black 180gr). Tutte le versioni includeranno un elegante libro fotografico contenente scatti inediti dei due artisti, realizzati durante le session di registrazione. Niente è stato possibile filmare durante la registrazione dei brani, Mina ha fermamente escluso ogni ripresa video, perfino quando Celentano ha proposto di filmare delle sedute a luci spente.  Chissà se questo sarà l’ultimo capitolo per i due insieme, Massimiliano Pani, interrogato a margine della conferenza, esclude ogni altro inedito nascosto.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato in Lombardia, prime collaborazioni con Radio Montevecchia e Re Nudo. Negli anni 70 organizza rassegne musicali al Teatrino Villa Reale di Monza. È produttore discografico degli album di Bambi Fossati e Garybaldi e della collana di musica strumentale Desert Rain. Collabora per un decennio coi mensili Alta Fedeltà e Tutto Musica. Partecipa al Dizionario Pop Rock Zanichelli edizioni 2013-2014-2015. È autore dei libri Anni 70 Generazione Rock (Editori Riuniti, 2005 - Arcana, 2018), Che musica a Milano (Zona editore, 2014) e Cose dell'altro suono (Arcana, 2020).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome