Altroquando Festival

A Lugano una due giorni di cinema mostre e dibattiti. Il Fantastico in tutte le sue forme

0

Altroquando Film Festival
venerdi 3 e sabato 4 dicembre al Lux Art House di Massagno
nel distretto di Lugano
sito
https://altroquando.ch
prenotazioni www.luxarthouse.ch

Altroquando da sfizioso concorso letterario legato a tutte le forme del fantastico diventa anche un festival cinematografico di due  giorni (il 3 e il 4 dicembre) con quattro film  che spaziano tra horror, fantasy e fantascienza, ma in variante giovane e indipendente, dibattiti (con gli specialisti di audiovisivi dello Studio Asparagus e Valerio Thoeni di Il cinema in lavanderia, consigli per filmare su YouTube), mostre (Julien Galbani, in arte Huere Giulio) e di contorno corti da giovani autori svizzeri.
Si comincia venerdì 3 con lo svedese Knocking , horror d’esordio di Frida Kempff, preceduto dal corto Smile di Mattia Malaspina. Knocking arriva in collaborazione con il Niff, Neuchatel International Fantastic Film Festival, che l’ha inserito nel suo NIFFF on Tour. La protagonista dopo un fatto sconcertante viene ricoverata in una clinica per malattie mentali. Curata e dimessa torna a casa e qualcosa bussa, non solo alla porta di casa, e non sono i vicini… Knocking  viene dal Sundance Film Festival.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

Sabato 4  nel pomeriggio dopo il corto Campo minato di Remy Storni arriva dai festival di Sitges e Tallin Baby dello spagnolo Juanma Bajo Ulloa (La madre morta), racconto per immagini sole (senza dialogo) della disperazione di una drogata che ha venduto la figlia e vuole riprendersela, L’attende  in un bosco la casa di una donna molto strana. Occhio al  ragno sul ciucciotto… 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

Doppia proiezione sabato sera: si parte con Amulet, prima regia dell’attrice Romola Garai (Miss Marx). Un vagabondo ex di forze speciali si rifugia in una casa diroccata abitata da una ragazza e da sua madre, moribonda. Ogni notte l’uomo si lega al letto per non perdersi in un incubo. Un mondo distopico legato al rimorso?

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Chiude Archive di Gavin Rothery che viene dal videogame Grand Theft Auto III ed è stato  responsabile degli effetti visivi di Moon di Duncan Jones. Si affronta il tema dell’intelligenza artificiale, con un androide all’avanguardia, ma sotto sotto lo scienziato di turno che non riesce a dimenticare la moglie morta ha ambizioni alla Frankestein.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome