Encanto

Ovvero, come si perde e si ritrova l'incanto

0

Encanto
di Jared Bush, Charise Castro Smith, Byron Howard

Nella famiglia colombiana dei Madrigal (le cui origini pescano in una tragedia) tutti sono nati con un dono (superforza, trasformazioni, creare fiori) e la casa che li accoglie è avvolta dalla magia di una candela che non si consuma e dal controllo della nonna, una patriarca che governa perché tutto resti com’è. Solo Mirabel è nata senza doni, se non quello di interrogarsi. Quando la candela si spegne l’incantesimo si spegne e la tentazione ovvia è dare la colpa a Mirabel. È un musical di animazione, la metafora è chiara: se non cerchi di capire le cose, le cose non restano come sono e la base di tutto, la famiglia, si sfalda. Firmata dagli autori di Zootropolis Byron Howard e Jared Bush con Charise Castro-Smith e musicata da Lin-Manuel Miranda (lo stesso di In the Eights) la metafora è coloratissima, educativa, inclusiva, politicamente corretta e quindi un po’ tediosa.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome