Addio a Toni Santagata, il cantautore pugliese aveva 85 anni

0
Toni Santagata

Si è spento questa mattina Toni Santagata. Era nato a Sant’Agata di Puglia, piccolo comune in provincia di Foggia, il 9 dicembre 1935. Avrebbe dunque compiuto 86 anni fra quattro giorni. Il decesso è avvenuto in un ospedale di Roma. All’anagrafe si chiamava Antonio Morese.

Cantautore, ma anche cabarettista, raggiunse il successo a cavallo fra gli anni ’60 e ’70 con canzoni dal chiaro sapore folk come Quant’è bello lu primm’ammore, La zita e Lu Maritiello (con la quale vinse l’edizione 1974/75 di Canzonissima nella sezione folk). Grande successo ebbe anche Squadra grande squadra mia, canzone scelta come sigla della trasmissione televisiva Golflash.

Ha partecipato due volte al Festival di Sanremo: nel 1973 con Via Garibaldi e nel 1994, insieme al supergruppo Squadra Italia, con Una vecchia canzone italiana.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome