A tutto Wes, omaggio al regista Wes Anderson

Dal 26 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 alla Cineteca Milano Meet una rassegna dedicata al grande regista, sceneggiatore e produttore americano

0
Wes Anderson

In programma anche l’ultimo The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun

Wes Anderson (Houston, 1969) è un regista, sceneggiatore e produttore statunitense.  Fin da piccolo la sua creatività trova sfogo nei brevi filmati amatoriali girati con la camera Super 8 del padre, anche se la sua ambizione iniziale è la scrittura. Laureatosi in filosofia nel 1991, durante gli anni dell’università Anderson conosce il futuro attore e sceneggiatore Owen Wilson, con il quale inizierà una fruttuosa collaborazione. Nel 1992 i due realizzano il cortometraggio Bottle Rocket, interpretato dallo stesso Wilson e dal fratello Luke. Presentato al Sundance Film Festival nel 1994, il corto diventa un lungometraggio nel 1996 (in Italia con il titolo Un colpo da dilettanti), segnando il debutto alla regia cinematografica del giovane Anderson. Il film successivo è la commedia su un eccentrico liceale Rushmore (1998), titolo che inaugura il sodalizio tra il regista e l’attore Bill Murray.  Anderson ottiene il suo primo grande successo commerciale con I Tenenbaum (2001), pellicola incentrata su di una bizzarra famiglia alle prese con il ritorno del padre, interpretato da un grande Gene Hackman. Ormai autore affermato, dallo stile inconfondibile, il regista realizza Le avventure acquatiche di Steve Zissou (2004) e Il treno per il Darjeeling (2007), ispirato quest’ultimo alle atmosfere dei film di Satyajit Ray. Nel 2009 Fantastic Mr. Fox, segna il debutto nel cinema di animazione, mentre nel decennio realizza altri due grandi successi di critica e di pubblico, Moonrise Kingdom (2012) e la commedia ambientata in uno sperduto hotel Grand Budapest Hotel (2014), che vince quattro Oscar: miglior scenografia, miglior trucco, migliori costumi e migliore colonna sonora. Dopo un altro film d’animazione, L’isola dei cani (2018), firma il corale The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun (2021), lettera d’amore al mondo del giornalismo, presentato in concorso all’ultimo Festival di Cannes.

 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome