Addio a Sidney Poitier, primo attore afroamericano a vincere l’Oscar

0
Sidney Poitier

Ci ha lasciato Sidney Poitier, una vera icona del cinema mondiale. Un attore che con la sua arte e il suo carattere ha spianato la strada agli attori afroamericani nella Hollywood conformista e bigotta degli anni 50/60.

Vinse l’Oscar come miglior attore protagonista nel 1964 per la sua interpretazione ne I gigli del campo, prima di lui solo l’attrice afroamericana Hattie McDaniel per Via col vento nel 1939 era riuscita ad aggiudicarsi la statuina.

I film di Sidney Poitier hanno sempre calcato le tematiche del razzismo e della difficoltà di un’integrazione che sembrava non trovare mai il suo spazio. Grazie a grandi capolavori come La parete di fango (1958), La calda notte dell’ispettore Tibbs (1967) e Indovina chi viene a cena (1967) fece arrivare un chiaro messaggio di cambiamento che raggiunse tutto il mondo.

Famose anche le sue commedie realizzate come regista, Nessuno ci può fermare (1980) e Hanky Panky – Fuga per due (1982), entrambe interpretate da Gene Wilder, e il suo grande grande ritorno davanti alla macchina da presa dopo 11 anni di assenza con una serie di Thriller/Action come Sulle tracce dell’assassino (1988), Nikita – Spie senza volto (1988), I signori della truffa (1992) con Robert Redford e The Jackal (1997) con Richard Gere e Bruce Willis.

Sidney Poitier si è spento all’età di 94 anni. Era nato a Miami il 20 febbraio 1927. Nel 2002 aveva vinto anche l’Oscar alla carriera.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato a Genova nel 1967 e vissuto felicemente con un cinema a due metri dal portone di casa. Con un diploma in sceneggiatura preso presso la Scuola d’Arte Cinematografica di Genova ho realizzato diversi spot e cortometraggi, di cui uno fighissimo dal titolo “Il Caso Ordero”. Una cosa tira l’altra e sono arrivato a fare inserti di cinema e poi programmi in diverse radio: Radio Genova Sound, Radio Nostalgia, Radio City e ora Radio Aldebaran. Dal 2017 sono il direttore dei programmi del Riviera International Film Festival.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome