Bologna Musica d’Autore, come partecipare all’edizione 2022

0
Bologna Musica d'Autore

Nato a Bologna all’interno degli studi di registrazione Fonoprint, la “casa” della canzone d’autore, il BMA, Bologna Musica d’Autore, giunto alla sua sesta edizione, è diventato adesso una occasione unica per raccontare lo sviluppo della nuova musica italiana al di là dei differenti linguaggi.

Tre città e sei concerti per arrivare alla serata finale nel settembre 2022 all’interno degli spazi post industriali del DumBO a Bologna. Tra le tappe previste per i sei artisti selezionati, un “house concert” negli studi Fonoprint, un live a Milano, uno al Locomotiv Club di Bologna, uno nei nuovissimi spazi della Darsena del Sale a Cervia e il concerto finale al DumBO.

BMA è uno showcase festival, che offre ai partecipanti l’occasione di suonare dal vivo in alcuni tra i luoghi di riferimento della scena live. Il Festival è aperto ad artisti singoli o in gruppo tra i 16 e i 30 anni (per i gruppi fa fede la media dell’età dei componenti), che possono partecipare presentando dai due agli otto brani inediti entro il 31 gennaio. Una commissione di addetti ai lavori seleziona le sei migliori proposte, esprimendo quindi un giudizio che non riguarda la singola canzone, ma le potenzialità complessive dell’artista.

Per il migliore in assoluto, il premio consiste in dieci giorni di sala di registrazione, naturalmente negli studi Fonoprint, che hanno fatto la storia della canzone d’autore italiana. Il miglior artista live registrerà invece, in studio, una Fonoprint Live Session anche in video, andando quindi a prender parte a un format del quale sono stati protagonisti, tra gli altri, Lo Stato Sociale, La Rappresentante di Lista, gli Ex-Otago, gli Extraliscio e i Godblesscomputers.

Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al SITO UFFICIALE della manifestazione. 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome