Radio Deejay festeggia i suoi primi 40 anni

0
Radio Deejay

Radio Deejay compie 40 anni martedì 1° febbraio e festeggia con uno speciale palinsesto rivisitato e rimescolato che in 40 ore, a partire dalle 6:00 del 1° febbraio e fino alle 22:00 del giorno successivo, ripercorre ogni ora un anno musicale a partire dal 1982, l’anno nel quale Deejay ha acceso le sue frequenze la prima volta, diventando man mano un vero e proprio riferimento per i suoi ascoltatori sempre più numerosi, che si identificano nel claim “one nation, one station”.

A salutare l’inizio del giorno speciale sarà naturalmente Deejay Chiama Italia, eccezionalmente in onda dalle 6:00 alle 8:00 di martedì mattina con Linus e Nicola raggiunti da Marisa Passera. Lo stesso mix di personaggi e orari caratterizzerà anche le ore successive: a seguire il team di Pinocchio accoglierà Rudy Zerbi, durante Summer Camp a Federico Russo e Nikki si unirà Cattelan, al Volo del Mattino fra le 12 e le 14 saranno insieme Fabio Volo e Daniele Bossari, poi ancora Albertino, che in coppia con Wad torna per l’occasione su Radio Deejay, e così via con tutti gli speaker della radio anche durante la notte e per tutto il giorno successivo, fino alla chiusura nuovamente con Linus in diretta insieme ad Andrea Prevignano fra le 20 e le 22 del 2 febbraio.

Nel corso della due giorni non mancheranno momenti davvero speciali per gli ascoltatori: ospiti a sorpresa contattati telefonicamente, per rivivere insieme questi primi 40 anni di Radio Deejay, ma soprattutto uno speciale Premio Fedeltà, per l’occasione intitolato “Born This Day” a favore di 10 ascoltatori, nati in un anno, giorno e ora specifici legati alla playlist in onda.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome