Mahmood e Blanco: “Chi è favorito non vince mai”

0

La coppia inedita e più amata di questo Festival di Sanremo  è rappresentata sicuramente da loro, Mahmood e Blanco. Durante la conferenza stampa di questa mattina i due artisti sono apparsi stanchi ma molto felici e soddisfatti, sopresi dall’affetto che la loro Brividi sta riscuotendo a 3 giorni dalla sua uscita:”Questo Sanremo è pieno di alti bassi umorali”, racconta Blanco- “i risultati incredibili raggiunti credo li arealizzeremo una volta a casa. Questa esperienza mi sta insegnando tanto, è stato un training”- svela Mahmood. “Gli fa eco Blanco: “Sono felice di essere venuto qui con Ale, non avrei provato le stesse emozioni. E poi sono contento di aver abbracciato Amadeus.”

Il giovane duo è dato per super favorito alla vittoria da settimane, e ancor di più ora visto l’altissimo gradimento che il brano ha ricevuto: “Chi è favorito non vince mai”– spiega il duo. “Non ci pensiamo alla classifica. Ci sono tantissimi altri artisti di cui abbiamo una stima immensa, stare sopra di loro in classifica ci farebbe strano. Non vogliamo deludere chi ci segue, questo sì.” – spiega Blanco.

Nella serata dedicata alle cover hanno incantato il pubblico con una versione emozionante e pulita de Il cielo in una stanza, che ha regalato loro il secondo posto in classifica,  apprezzatissima anche da Gino Paoli. Vincitore della serata, invece, il nostro  Gianni Nazionale, che ha duettato con Jovanotti. I due giovanissimi alla provocazione se Gianni ha vinto la serata aiutato dalla perfromance esplosiva di  Jova, rispondono con sicurezza ed eleganza: “Gianni Morandi ha spaccato con Jova, di certo non è arrivato primo grazie a lui. Non siamo qui per arrivare primi.”

La loro versione della canzone di Paoli è stata estremamente elegante ama che fedele all’originale: “Cambiare un pezzo di Gino Paoli è una grandissimi stronzata“- dice chiaramente Blanco. “Brividi è solo un altro lato nostro che abbiamo voluto esprimere”

Tra Mahmood e Blanco l’alchimia sembra perfetta e tutti si chiedono se questa collaborazione avrà un seguito: “Non sappiamo cosa acadrà, al momento sta andando bene e ne siamo felici”

Una collaborazione che ha aiutato molto emtrambi, spiega Mahmood: “Ho imparato ad uscire dagli schemi e a pensare un pò meno grazie a Richy. Non pensiamo mai a cosa fare, viene tutto spontaneo sul palco in base a ciò che sentiamo”

Mahmmod, vincitore con Soldi del Festival di Sanremo 2019 non ripensa però a quei momenti: “Non ho pensato alla mia scorsa vittoria e soprattutto quando non sei solo l’energia è diversa. Questo mi ha reso più felice e con più voglia di fare.”

Per il giovanissimo Blanco è la sua prima volta a Sanremo e con molta schiettezza ed ironia afferma che : “Tutto è molto adrenalinico non hai neanche venti minuti per ca..re”- scherza, ma neanche troppo.

Brividi è già record e d è entrata direttamente al quinto posto della classifica global di Spotify. E s parla anche di conteggiare, ai fini della classifica sanremese, anche gli streaming: “Quando il pubblico italiano supporta così tanto è incredibile. Secondo me non devono essere conteggiati, è ciò che fa succedere qualla canzone fuori sanremo. Per il resto c’è la giuria a fare il suo lavoro.”– risponde con sincerità Mahmood.

Il videoclip, girato ad Amsterdam e diretto da Attilio Cusani, traduce in immagini le due storie raccontate con intensità nelle strofe del brano. I protagonisti si alternano così come gli scenari che ricreano l’idea della libertà tutta da percorrere sulle bici di diamanti realizzate per loro con cristalli Swarovski, puntando al cielo.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome