Il 72° Festival di Berlino torna in presenza

In programma fino a domenica 20 febbraio 2022, la Berlinale propone con 18 titoli in concorso tra i quali Leonora addio, unico film italiano in competizione

0
Leonora addio

Vi sarà anche Occhiali neri, l’attesissimo ritorno di Dario Argento

Nonostante un’edizione ridotta, ma non nel numero dei film, la manifestazione diretta da Carlo Chatrian e Mariette Rissenbeek presenta 18 pellicole in concorso, tra le quali spiccano Call Jane, diretta da Phyllis Nagy, interpretata da Elizabeth Banks, Sigourney Weaver e Kate MaraAvec amour et acharnement di Claire Denis con Juliette Binoche, mentre otto saranno i titoli proposti alla Berlinale Special Gala, tra cui Occhiali neri, di Dario Argento, un giallo interpretato da sua figlia Asia. Altri 7 film compongono la Berlinale Special Films, tra cui This Much I Know To Be True, con Nick Cav. Il nostro Paolo Taviani con Leonora addio, torna per la quarta volta al Festival di Berlino, per raccontarci la rocambolesca avventura delle ceneri di Pirandello e il movimentato viaggio dell’urna da Roma ad Agrigento, fino alla tribolata sepoltura avvenuta dopo quindici anni dalla morte. Il film si chiude con l’ultimo racconto di Pirandello, scritto venti giorni prima di morire: Il chiodo, storia del giovane Bastianeddu strappato in Sicilia dalle braccia della madre e costretto a seguire il padre al di là dell’oceano. Un’ imposizione che lo spingerà a un gesto insensato. Il Festival berlinese rende anche omaggio al genio di Rainer Werner Fassbinder, a quarant’anni dalla scomparsa.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome