Weekend al cinema con “Occhiali neri” di Dario Argento e “Belfast” di Kenneth Branagh

0
Occhiali neri

Il weekend si presenta molto interessante per quanto riguarda le nuove uscite al cinema. Torna in sala dopo tanti anni il maestro italiano del brivido, ma arriva anche uno dei film con più candidature alla prossima notte degli Oscar. E poi ci sono anche altre proposte interessanti…

Occhiali neri segna il ritorno alla regia di Dario Argento, oggi 81enne, a dieci anni di distanza da Dracula 3D, il suo ultimo film. In questo suo nuovo lavoro il re del brivido racconta la storia di una prostituta di lusso che diventa cieca dopo essere sfuggita ad un serial killer e le indagini della polizia per arrestare l’assassino. Nel cast figurano, fra gli altri, Ilenia Pastorelli e Asia Argento.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Belfast di Kenneth Branagh è candidato a sette Premi Oscar, fra i quali quelli per miglior film, regia e sceneggiatura originale. Il film è in bianco e nero, è stato presentato ai festival di Telluride a Toronto, ed è ispirato all’infanzia dello stesso Branagh. La storia è ambientata alla fine degli anni ’60, in concomitanza con l’inizio del conflitto nordirlandese. Quanto accade è visto con gli occhi di un bambino di 9 anni, che vive a Belfast insieme ai genitori e ai nonni. Nel cast c’è anche Judi Dench.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

L’ombra del giorno di Giuseppe Piccioni è ambientato ad Ascoli Piceno nel 1938 e racconta la storia di un ristoratore con simpatie fasciste, la cui vita cambia nel momento in cui assume alle sue dipendenze una ragazza che nasconde un segreto. I due interpreti principali sono Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli che, raccontano le cronache rosa, si sono innamorati proprio sul set del film.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

L’accusa di Yvan Attal è stato presentato fuori concorso all’ultima Mostra del cinema di Venezia. Racconta la storia di un giovane che viene accusato di stupro da una ragazza, che è anche la figlia dell’amante della madre. L’accusa andrà inevitabilmente ad incrinare l’equilibrio familiare del giovane. I due attori principali sono Charlotte Gainsbourg e Mathieu Kassovitz.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Beautiful Minds di Bernard Campan e Alexandre Jollien è un film francese che ha nei registi anche gli interpreti principali. Al centro della storia ci sono lo schivo dirigente di un’impresa di pompe funebri ed un 40enne disabile a causa di una paresi cerebrali. I due si ritroveranno a fare un viaggio insieme da Losanna al sud della Francia, che farà scoprire ad entrambi il valore dell’amicizia.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Escono anche (cliccando sui titoli potete vedere i trailer) l’horror Seance – Piccoli omicidi tra amiche di Simon Barrett, Il legionario di Hleb Papou e Senza fine di Elisa Fuksas, documentario dedicato ad Ornella Vanoni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome