Musicultura 2022, Irene Grandi e Paola Minaccioni ospiti a sorpresa

0
Musicultura
© Massimo Zanconi

Musicultura, nel pieno delle Audizioni Live del concorso, aperte lo scorso martedì 24 febbraio al Teatro Lauro Rossi di Macerata, annuncia a sorpresa due ospiti d’eccezione, due artiste amatissime dal pubblico, fuoriclasse della musica, del teatro e del cinema: Irene Grandi e Paola Minaccioni, che si esibiranno rispettivamente martedì 1° marzo e mercoledì 2 marzo.

«A noi piace concepire Musicultura come un luogo dove si esercita e si vive l’arte dell’incontro ed è bello che questo avvenga anche a livello intergenerazionale — ha affermato Ezio Nannipieri, direttore artistico di Musicultura — dopo Cristina Donà, e la piacevole sorpresa di Mariella Nava ecco due altre artiste che in ambiti diversi mostrano come si possa coniugare talento, esperienza, curiosità e coerenza. È proprio rispecchiandosi in artiste di questo profilo che i giovani e le giovani in concorso possono trarre ispirazione per dare basi salde alle loro carriere nascenti».

Le Audizioni Live del Festival sono in atto per dieci giorni consecutivi, tutte le sere fino al 6 marzo, e coinvolgono i 61 concorrenti selezionati sugli 1086 partecipanti al concorso, convocati a presentare le loro proposte e i loro mondi espressivi, dal vivo, di fronte alla giuria e al pubblico del teatro, in diretta sui social di Musicultura. Selezioni che permetteranno a una rosa di 16 artisti l’accesso alle fasi finali del Festival con Rai Radio 1.

LE DUE OSPITI SPECIALI

Musicultura

Irene Grandi torna dal vivo a Musicultura a pochi mesi di distanza dalla sua partecipazione come ospite alle serate finali del Festival, occasione in cui ha regalato al pubblico dello Sferisterio di Macerata un’emozionante interpretazione del brano Alexanderplatz con Enrico Ruggeri. Artista eclettica dal timbro inconfondibile, tra le più amate del pop-rock italiano, vanta una carriera lunga tre decenni. L’album della consacrazione, In vacanza da una vita, esce nel 1995 e ottiene subito un grande successo commerciale ‒ oltre a vantare collaborazioni illustri con artisti quali Pino Daniele, Vasco Rossi e Jovanotti. Da qui ha inizio una carriera che la vede incessantemente impegnata tra tour in Italia e all’estero, importanti progetti discografici e la partecipazione a ben cinque edizioni del Festival di Sanremo, l’ultima delle quali nel 2021 con Finalmente io. Sempre nel 2021 l’artista inaugura un nuovo tour, “Io in blues” che la vede vestire sonorità per lei inedite.

Attrice comica per il cinema, la tv e per il teatro, imitatrice, regista e conduttrice radiofonica, Paola Minaccioni è un’artista poliedrica, in grado di dimostrare sempre, sul palco, nel piccolo o grande schermo così come ai microfoni della radio, di essere tra i protagonisti della comicità italiana. Ha recitato nei film di Ferzan Özpetek, Corrado Guzzanti, Matteo Garrone, Massimiliano Bruno, Volfango De Blasi, Carlo Vanzina, tra gli altri. Si è fatta amare dal pubblico in tante occasioni, interpretando personaggi nelle produzioni televisive di successo tra cui le fiction Rai Un medico in famiglia, Notte prima degli esami ‘82, La bambina che
non voleva cantare, la serie tv Sky Genitori vs influencer di Michela Andreozzi, dimostrando grande capacità di saper immedesimarsi in ruoli comici ma anche drammatici.
Paola Minaccioni è inoltre nel cast di una delle serie TV più attese del 2022, Le fate ignoranti di Ferzan Özpetek, in uscita il 13 aprile su Disney+, romantic drama tratto dall’omonimo film uscito 20 anni fa e campione d’incassi.

QUESTO è il sito ufficiale del Festival Musicultura. 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome