Domenica 13 marzo

0
Raul Casadei

Un anno fa il liscio perdeva il suo re. Il 13 marzo 2021, infatti, il Covid-19 si portava via Raoul Casadei, un mito per tutti gli appassionati della musica da ballo romagnola. Nato a Gatteo il giorno di Ferragosto del 1937, Raoul era il nipote di Secondo Casadei, l’autore della celeberrima Romagna mia. Con l’orchestra dello zio Raoul iniziò a fare musica alla fine degli anni Cinquanta, lavorando nel contempo anche come maestro elementare. Alla morte dello zio, nel 1971 prese però in mano le redini dell’orchestra, lasciando l’attività di insegnante. Gli anni Settanta furono un decennio d’oro per i Casadei: il boom del liscio portò l’orchestra ad incidere hit memorabili e perfino, nel 1974, a gareggiare al Festival di Sanremo. A partire dagli anni ’80 diradò però la sua presenza sul palco, per poi nel 2001 passare ufficialmente le redini dell’orchestra nelle mani del figlio Mirko. Nel 2006 ha anche partecipato come concorrente al reality show L’isola dei famosi.

Gli altri fatti del giorno:
1883: nasce il compositore Enrico Toselli
1939: nasce il cantante Neil Sedaka
1942: nasce il cantante Scatman John
1960: nasce Adam Clayton, bassista degli U2
1960
: nasce il cantante Ligabue
1966: nasce Manuel Agnelli, cantante degli Afterhours
1987
: Pierangelo Bertoli pubblica Canzone d’autore
2003: muore il cantante Roberto Murolo
2015
: muore il chitarrista Daevid Allen

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome