Live at the El Mocambo: ecco come suonavano i Rolling Stones nel 1977

0
Charlie Watts
Rolling Stones by Helmut Newton

Il 13 maggio, a pochi giorni dall’inizio del nuovo tour mondiale che il 21 giugno farà tappa anche in Italia, uscirà Live at the El Mocambo dei Rolling Stones, album che documenta i due celebri concerti segreti fatti dagli Stones in questo piccolo club (solo 300 posti) di Toronto nel marzo del 1977.

L’album conterrà il set completo dello spettacolo del 5 marzo ‘77, più tre bonus track tratte dal concerto del giorno precedente, il tutto con nuovo missaggio a cura di Bob Clearmountain. Solo quattro brani (la cosiddetta El Mocambo Side) tratti da quelle esibizioni dal vivo furono inseriti in Love You Live, album uscito nel settembre del 1977 che conteneva per lo più tracce registrate durante i tour del 1975 e del ’76.

Mentre i Rolling Stones si preparano per le celebrazioni del loro 60° anniversario, Live At The El Mocambo è ora disponibile per il preordine. L’uscita dell’album viene anticipata da due brani: It’s Only Rock ’n’Roll e Rip This Joint, disponibili a partire da oggi su tutte le piattaforme digitali.

Nel momento in cui gli Stones salivano sul palco dell’El Mo, un appuntamento fisso della scena musicale di Toronto dagli anni ’40, punk e disco stavano imperversando nel panorama musicale, presumibilmente pronti a dare l’addio a una band che era già al top da ben 15 anni. In quelle due notti, in uno spazio intimo in una delle loro città preferite, gli Stones dimostrarono ampiamente che avevano ancora tanto da dire.

Le gig si concretizzarono dopo aver individuato l’El Mocambo come la sede perfetta per organizzare i concerti segreti. Per l’occasione venne indetto un concorso radiofonico il cui premio erano i biglietti per assistere agli show dei canadesi April Wine, che avrebbero avuto come support act una band sconosciuta, i Cockroaches. E quest’ultimi si rivelarono essere i Rolling Stones…

In quelle serate, naturalmente, furono gli April Wine l’opening band, e fu così che gli Stones tornarono indietro negli anni ai tempi delle prime incredibili serate nei club. Tutto questo nel mezzo dell’intensa attenzione da parte della stampa dell’epoca nei confronti di Keith Richards e dei suoi problemi con la dipendenza dalla droga. Contro ogni previsione, la band sfoderò due leggendarie performance di cui si parla ancora oggi a Toronto e nella leggendaria storia dei Rolling Stones.

La setlist comprendeva una grande varietà di brani, da Mannish Boy di Muddy Waters e Crackin’ Up di Bo Diddley ai loro grandi classici come Let’s Spend The Night Together e Tumbling Dice, per poi tornare al blues con Worried Life Blues di Big Maceo e Little Red Rooster di Willie Dixon. Ci fu anche il debutto dal vivo di Worried About You” che sarà poi pubblicata su Tattoo You (1981) ed altri momenti salienti da Honky Tonk Woman a Hot Stuff. 

Questa la tracklist completa di Live at the El Mocambo:

  1. Honky Tonk Woman
    2. All Down The Line
    3. Hand Of Fate
    4. Route 66
    5. Fool To Cry
    6 Crazy Mama
    7. Mannish Boy
    8. Crackin’ Up
    9. Dance Little Sister
    10. Around And Around
    11. Tumbling Dice
    12. Hot Stuff
    13. Star Star
    14. Let’s Spend The Night Together
    15. Worried Life Blues
    16. Little Red Rooster
    17. It’s Only Rock ‘N’ Roll (But I Like It)
    18. Rip This Joint
    19. Brown Sugar
    20. Jumpin’ Jack Flash
    21. Melody
    22. Luxury
    23. Worried About You

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome