Fabio Rovazzi, un viaggio con Unicef Italia per le famiglie ucraine

0
Fabio Rovazzi

Nell’asfissiante buio della guerra, la macchina umanitaria continua a generare una luce di speranza che non accenna a spegnersi, e anzi viene quotidianamente ravvivata con nuove iniziative: nei prossimi giorni partirà una missione di UNICEF Italia in Moldavia con il Direttore generale Paolo Rozera e il testimonial Fabio Rovazzi, che incontreranno i bambini e le famiglie dell’Ucraina in fuga dal paese.

Sono oltre 370.000, finora, i rifugiati dall’Ucraina nella Repubblica di Moldavia, in maggioranza donne e bambini. Nel corso della missione, che si svolgerà dal 26 al 29 marzo prossimi, il team dell’UNICEF, insieme con Fabio Rovazzi, visiterà alcuni progetti che l’UNICEF sta realizzando, anche grazie alla generosità dei donatori italiani, a sostegno dei bambini e delle famiglie, tra cui i Blue Dots, spazi sicuri per donne e bambini istituiti ai valichi di frontiera e nei centri di accoglienza e transito dove vengono fornite informazioni, supporto psicosociale e protezione.

L’UNICEF in Moldavia ha fornito cibo pronto all’uso a circa 3.000 bambini (dai 6 ai 25 mesi), ha procurato 40 kit medici di base per rispondere ai bisogni sanitari di 5.000 bambini nei centri di accoglienza, così come antibiotici per circa 9.000 bambini. L’UNICEF, in stretta collaborazione con l’UNHCR (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati), ha avviato anche programmi in Moldavia per sostenere 20.000 bambini e famiglie con trasferimenti in denaro d’emergenza.

QUESTO è il sito ufficiale di UNICEF Italia. 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome