Elisa annuncia il suo tour all’insegna dell’amore per l’ambiente

0

L’amore per la musica e quello per l’ambiente diventano un unico, ambizioso progetto per Elisa, che concretizza una delle tematiche principali del suo ultimo doppio lavoro Ritorno al futuro/ Back to the future attraverso un tour che toccherà praticamente tutta Italia arrivando in 20 regioni. Una festa in musica, certo, ma appunto con uno sguardo attento all’ambiente e alla sostenibilità, tema particolarmente caro ad Elisa da molti anni.

Un interesse per il Pianeta che ha spinto l’ONU a nominare l’artista come primo Ally  “Alleato” della Campagna SDG Action sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Le ambizioni delle SDG sono quelle di capovolgere il copione già scritto per ottenere un mondo più giusto, pacifico, e green, e modellare una nuova realtà: una realtà in cui la crisi climatica non porrà fine all’umanità, perché l’umanità porrà fine alla crisi climatica. La campagna d’azione SDG delle Nazioni Unite chiede alle persone di tutto il mondo di #FlipTheScript: trasformare l’apatia in azione, la paura in speranza, la divisione nell’unione. Elisa è quindi la voce italiana che porterà, nel pubblico e nel suo privato, il messaggio di#FlipTheScript: l’impossibile che diventa possibile se si agisce insieme, che significa riprendersi il Mondo perché appartiene a tutti, e non solo ad alcuni.

ll “Back to the Future Live Tour” vedrà Elisa protagonista di una tournée che toccherà tutte le regioni d’Italia e le location scelte saranno tutte teatro di arte e natura. Ogni tappa diventerà occasione per valorizzare il luogo che la ospiterà, ciascuna sarà caratterizzata da una particolare importanza naturalistica, storica e/o culturale. Così “Back to the Future Live Tour” non sarà solo un tour ma un festival itinerante con una serie di contenuti creati in collaborazione con Music Innovation Hub e altri compagni di viaggio per sensibilizzare il pubblico sull’argomento green. Al centro, infatti, ci sarà sempre un impegno particolare per l’ambiente, seguendo un importante protocollo redatto dal Politecnico di Milano e Music Innovation Hub. Durante il tour prenderà inoltre vita il progetto Music For The Planet, realizzato da Music Innovation Hub ed AWorld a favore di Legambiente, per la messa a dimora di alberi in diverse aree italiane.

Il tour partirà con tre date speciali all’Arena di Verona i prossimi 28, 30 e 31 maggio per poi riprendere il 28 giugno da Bassano del Grappa e concludersi a Roma, all’Auditorium Parco della Musica il 24 settembre.

Biglietti in presale per il fanclub dalle 16.00 di mercoledì 30 marzo e in vendita generale sul circuito Ticketone dalle 17.00 di domani, giovedì 31 marzo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome