C’mon C’mon

On the road in bianco e nero: un uomo e un bambino che imparano l'uno dall'altro

0

C’mon c’mon
di Mike Mills
con Joaquin Phoenix, Gaby Hoffmann, Woody Norman, Scoot McNairy, Molly Webster

Phoenix è Johnny, un giornalista radiofonico: gira un po’ malinconico per gli States a chiedere a bambini e ragazzi cosa pensano del futuro. La sorella a cui è unito da un ricordo doloroso gli chiede di badare per un po’ al figlio Jesse mentre accompagna a una clinica per malattie mentali il marito in crisi da malattia bipolare. Johnny accetta ma deve anche spostarsi per il suo lavoro: porta con sè Jesse. Sorpresa: Jesse può diventare nello stesso tempo un oggetto e un soggetto dell’indagine di Johnny. Il ragazzino non è solo sveglio: è intraprendente (ha anche delle curiose idee sull’uso dei sensibili microfoni di Johnny) ed è all’erta: è figlio di una madre ipercolta e di un padre la cui malattia investe la sua vita, è stato sicuramente aiutato da psicologi e tratta lo zio quasi come un paziente, ha abbastanza sensibilità per coglierne la solitudine e un certo sadismo per tirarlo fuori dagli stracci come sanno fare i bambini. E ha un gioco preferito: immaginarsi un orfano. Però, attenti, non è il solito film in cui un bambino trova un padre sostituto. Non suona come fiction benevola, è quasi uno scambio alla pari tra due esseri umani che tentano aperture reciproche ma differenti e imparano l’uno dall’altro. In tutto in un bianco e nero sontuoso in cui ogni capitolo del viaggio è scandito da un panorama aereo. Il modello a cui il regista si è rifatto e a cui ha chiesto esplicitamente al direttore della fotografia di rifarsi, è il Wenders di Alice nelle città. Il direttore della fotografia che si è studiato Robby Muller è il Robbie Ryan di La favorita. Il regista e sceneggiatore Mike Mills è così bravo e indipendente da suscitare in alcune recensioni quasi antipatia. In lingua originale è magico.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome