Addio a Sergio Poggi, musicista, poi discografico

0
Sergio Poggi

Ci ha lasciato un altro professionista della musica, Sergio Poggi, a lungo batterista, poi discografico e produttore. “Sergiño” (così lo chiamavano gli amici) è morto in Tailandia (dove negli ultimi tempi trascorreva diversi mesi all’anno) a causa di un banale incidente: era a bordo del suo motorino, quando è caduto battendo la testa. Purtroppo, non c’è stato niente da fare.

Sergio Poggi aveva iniziato a suonare la batteria negli anni Sessanta con i Keens, band fondata dal cantante Giorgio Giuliano e in cui tra gli altri sono passati Giorgio “Fico” Piazza (che qualche tempo dopo sarebbe stato tra i fondatori della PFM) e il mitico Demetrio Stratos.

Sergio Poggi
Con i Keens. Il secondo da destra è Demetrio Stratos

Poi, dal 1970 al 1974, è stato uno dei componenti dei Flora Fauna & Cemento, gruppo messo sotto contratto dalla Numero 1 di Lucio Battisti.   

Sergio Poggi
Con i Flora Fauna & Cemento: Sergio è il secondo da sinistra, il quarto è Mario Lavezzi

Successivamente è stato direttore artistico della Ricordi e quindi della Polygram. Poi, assieme al figlio, ha fondato un’etichetta, Billo Music, specializzata in musica dance, chil out e lounge; e assieme a Giorgio “Fico” Piazza ha aperto uno studio di registrazione, Exit Recording. Ma la batteria non l’ha mai abbandonata del tutto, ogni tanto riprendeva le bacchette in mano per accompagnare qualcuno in tour, o per semplice divertimento.

Da qualche anno si era appassionato al golf. Giocava spesso nel parco di Monza ed era per questo motivo che si recava frequentemente in Tailandia. Purtroppo l’ultimo viaggio gli è stato fatale.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino) e "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi", "Massimo Riva vive!", scritto con Claudia Riva, "70 volte Vasco", scritto con Marco Pagliettini, e "Lucio Dalla. Immagini e racconti di una vita profonda come il mare".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome