Weekend al cinema, si ritorna a Downton Abbey

0
Downtown Abbey

Tanti, interessanti e molto diversi fra loro sono i nuovi film usciti questo weekend nelle sale italiane.

Downton Abbey II – Una nuova era di Simon Curtis è il secondo film ispirato all’omonima serie televisiva. In questo nuovo episodio, la storia segue tre diverse vicende: i preparativi per il matrimonio di Tom Branson, la decisione di Lady Violet di concedersi un soggiorno in Costa Azzurra, nella villa ereditata da una vecchia fiamma, e l’arrivo di un produttore a Downton Abbey intenzionato a girare un film.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

La scuola degli animali magici di Gregor Schnitzler è un fantasy ambientato in una scuola dove ad ogni bambino viene assegnato un animale da compagnia magico. Due di loro, Ida e Benni, inizieranno ad indagare sulla misteriosa scomparsa di diversi oggetti della scuola, nel tentativo di scoprire chi è il ladro che agisce nell’ombra.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Fragile di Jenneke Boeijink racconta la storia di una coppia la cui serenità si rompe quando scopre che il figlio soffre di una grave e misteriosa malattia, senza cura. I due si rivolgono ad un’infermiera di origini italiane per accudire il figlio, mentre la madre finisce in una comunità dopo avere accusato un crollo nervoso.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Dakota di Kirk Harris è in gran parte ambientato nella fattoria dove vive la vedova di un marine morto in Afghanistan. Qui un sergente porta il cane da combattimento che era anche il migliore amico del militare morto. Il cane diventerà un eroe salvando una donna da un edificio in fiamme, mentre la vedova dovrà lottare contro uno sceriffo corrotto che vuole costringerla a vendere la tenuta.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Quando Hitler rubò il coniglio rosa di Caroline Link è ispirato all’omonimo romanzo di Judith Kerr pubblicato nel 1971. Protagonista della storia è una bambina tedesca di origine ebraica, costretta a lasciare Berlino nel 1933. Nel suo peregrinare in Europa insieme alla famiglia dovrà abbandonare tutto, compreso il suo adorato coniglio di peluche.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Gli amori di Anaïs di Charline Bourgeois-Tacquet è una commedia che è stata presentata in anteprima lo scorso anno alla Settimana Internazionale della Critica del Festival di Cannes. Protagonista della storia è una giovane donna, della quale si innamora all’istante un editore molto più anziano di lei. La donna resterà però realmente affascinata dalla compagna dell’uomo, una scrittrice che sembra in grado di cambiarle la vita. Nel cast c’è anche Valeria Bruni Tedeschi.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Escono anche (cliccando sui titoli potete vedere i trailer) Tromperie – Inganno di Arnaud Desplechin (con Denis Podalydès e Léa Seydoux), La tana di Beatrice Baldacci, Anima bella di Dario Albertini, Arthur Rambo – Il blogger maledetto di Lauren Cantet e Bad Roads – Le strade del Donbass di Natalya Vorozhbit.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome