Apolide Festival. Quattro giorni nella natura. Parola d’ordine: benessere  

0
Apolide Festival

Apolide Festival arriva all’edizione numero 19 e propone, dal 21 al 24 luglio, una  quattro giorni no-stop di musica, spettacoli dal vivo e tanto altro immersi nella natura, tra i boschi nel cuore del Piemonte, nella splendida Area Naturalistica Pianezze di Vialfrè.

Ideato e promosso da sempre da Associazione Culturale To Locals, dal 2019 in collaborazione con Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour, il festival  quest’anno riprende la sua struttura originale: tre palchi (Main stage, Boobs stage e Soundwood stage) ospitano un’attenta proposta di live, dj set e performing arts con oltre 100 artiste e artisti coinvolti.

Grandi nomi della scena musicale italiana, dai Subsonica (foto in apertura) e Cosmo, da Venerus ai Calibro 35, si affiancano alle realtà più interessanti e innovative del panorama nazionale e internazionale come Epoque, Catu Diosis from Nyege Nyege, LNDFK, Meskerem Mees, Hôy La, Ceri, Pufuleti, Emma Nolde e Go Dugong, plasmando una line-up variegata e mai scontata, frutto di una raffinata e instancabile ricerca, che si espande in una suggestiva area spettacolo all’aperto.

A questa si aggiunge di nuovo un ricco programma di incontri, workshop creativi, attività sportive outdoor. Il festival da sempre mette al centro il benessere del suo pubblico e della natura e del territorio in cui è calato: per Apolide i temi della sostenibilità e dell’accessibilità sono quindi fondamentali, e in virtù di questi, insieme al Gal Valli del Canavese e in collaborazione con CPD (Consulta per le persone in difficoltà), si pone l’obiettivo di diventare il primo festival outdoor veramente accessibile a tutti e con un bassissimo impatto sull’ambiente.

Dalle 10 del mattino fino a notte fonda, Apolide offre a tutti un luogo sicuro, protetto e perfetto per ogni esigenza, per chi vuole divertirsi ma anche per chi vuole rilassarsi. Un vero e proprio villaggio esperienziale dalle mille possibilità, in cui vivere le proprie ferie in contatto con la natura e ricaricare le energie scegliendo le attività più adatte alle proprie necessità.

Come detto, il programma è quanto mai vario: giovedì 21 luglio suo Main Stage saliranno i Subsonica, la promessa dell’afro-trap italiana Epoque, un’altra stella nascente, la norvegese Hôy La,  e il produttore di street poi Ceri.

Il 22 luglio tocca a Cosmo, al duo elettronico dall’anima analogica Queen Of Saba, ai Thru Collected e ai Front de Cadeaux. Sabato saranno di scena Venerus, Emma Nolde, LNDFK e Napoli Segreta.

Domenica 24, infine, sempre sul Main Stage, i Calibro 35 con il loro nuovo progetto discografico su Ennio Morricone, la cantautrice Meskerem Mees, Bluem e Marco Fracasia.

Sul Boobs Stage saliranno, tra gli altri, gli Amphibia, i Pufuleti, Oscar Mic, Kid Carmine, Kreggo, John Bringwolges e Leonar.

Questo palco ospiterà inoltre alcuni interessanti talk: venerdì 22 protagonista Claudia Attimonelli, autrice del libro Techno – Ritmi afrofuturisti (2018, Meltemi Editore); sabato 23 Paolo Dordi (Rockerilla) dialoga con Massimo Poggini, autore di Lucio Dalla: immagini e racconti di una vita profonda come il mare (2022, Bur edizioni), domenica 24 Davide Gamba (Mondadori Store) intervista Matteo Saudino autore di Ribellarsi con filosofia (2022, Vallardi Editore).

Soundwood stage, il palcoscenico elettronico di Apolide, infine, ospiterà alcuni tra i più interessanti nomi, tra dj e producer, del panorama della musica elettronica underground: oltre al resident dj Alessandro Gambo, ci saranno la giovane dj e attivista ugandese Catu Diosis, i Passenger & Ma Nu, Flavinio e altri. 

Sono già aperte le prevendite. È possibile acquistare biglietti per le singole giornate o varie forme di abbonamento.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome