Eurovision, Diodato sul palco di Torino: «Un’emozione grandissima»

0

Nel corso della prima semifinale dell’Eurovision Song Contest, Diodato è salito sul palco in qualità di ospite per cantare finalmente la sua Fai Rumore.

Il cantante tarantino, vincitore del Festival di Sanremo 2020 sarebbe dovuto essere il rappresentante italiano nell’edizione del dell’Eurovision cancellata a causa della pandemia e, finalmente, il suo brano è passato dall’essere suonato in un’arena di Verona deserta all’essere intonato dal pubblico europeo al PalaOlimpico.

Visibilmente emozionato, Diodato è stato ospite questa mattina a RTL 102.5 per commentare questa meravigliosa esibizione: «È stato un momento bellissimo per me e lo aspettavo da due anni. Mi sta arrivando tantissimo affetto da parte di tutti, sono impressionato dalla risposta. Cantavano tutti con me, per cui è stato un momento particolare. Anche quando dovevamo creare quell’isolamento era difficile perché cantavano tutti, è stato bellissimo, un momento corale. È assurdo il fatto che non abbia partecipato all’Eurovision in un altro Paese ma che alla fine abbia partecipato all’edizione in Italia, questo ha dato ancora più peso e importanza a tutto».

Sui progetti futuri: «A settembre dovrebbe uscire il mio nuovo album. Ci sono canzoni molto belle e sono a lavoro. Quest’estate forse potrei fare qualche apparizione, magari al concerto di qualche amico. Ci sarà un tour europeo che partirà in autunno, comunicheremo tutto a brevissimo, saremo un po’ in tutte le città europee».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome