Giancane annuncia il DisgusTour estivo: le prime date

0
giancane
Foto: Onorati

Dopo il successo di Tuttogiustotour, Giancane torna sui palchi con il tour estivo DisgustTour. Nuove date per il cantautore romano quindi, che per tutta l’estate porterà il suo imprevedibile show in tutta Italia partendo il 3 giugno da Pavia (Cultfest).
Le date del live le trovate in fondo all’articolo mentre le prevendite sono disponibili qui: https://www.locusta.net/eventi/giancane-disgustour-2022/.

Giancane, al secolo Giancarlo Barbati, nello spazio di due album (Una vita al top, 2016, e Ansia e Disagio, 2017), ha impresso un segnale più che riconoscibile nel modo di scrivere le sue canzoni: una grammatica letteraria fatta di una crudezza espressiva che pesca a piene mani da un parlato di strada, una lingua di tutti i giorni, un’ironia sfacciata, nichilista e discretamente grottesca. Questi stessi elementi sono alla base del sodalizio con Zerocalcare, con cui Giancane ha lavorato all’ultimo lavoro in studio: la colonna sonora della colonna sonora della serie d’animazione Netflix scritta e diretta proprio da Zerocalcare, Strappati lungo i bordi.

Lo show di DisgustTour presenterà brani da tutto il repertorio di Giancane, a partire dai primi due album fino ad arrivare alla sigla della serie: un crescendo di energia esplosiva pronta a travolgere il pubblico, che ormai segue Giancane da anni con grande affetto. DisgustTour sarà un viaggio nella carriera di Giancane, un tuffo nel suo universo ironico, dissacrante, che attinge a piene mani da ciò che vede attorno a sé e dentro di sé: dall’emotività più profonda, al mondo di internet e della televisione, da elementi nostalgici a violente incursioni nel presente.

«Dopo un bel giro nei club, tra cluster e abbracci – racconta Giancane ci vediamo all’aperto, nelle città, nei paesi, nei bar, su palchi giganti, su palchi non palchi, sull’autostrada, in questo Paese meraviglioso. Sul palco con me ci saranno i cavalieri del buongusto: il maestro Claudio Gatta alla batteria e a Google, il prode Michele Amoruso al basso e agli anni ‘80, il maestoso Alessio Lucchesi alle chitarre e alle soavi voci delle italiche liriche e “almeno ma non ultimo” quel gigante di Guglielmo Nodari alle pianole e a tutti gli strumenti possibili ed immaginabili, il tutto condito dalle sapienti mani di Simone Salvucci alle manopole.
In pratica: vorrei vedervi ballare e sudare, abbracciarvi e pogare. Citando uno dei commenti che ho ricevuto: Alla fine del concerto dovete raccogliermi col cucchiaino».

DisgustTour sarà quindi una grande festa, un folle ed emozionante rito collettivo per chiudere un cerchio prima di un nuovo capitolo discografico, nuova musica su cui Giancane è già a lavoro.

Le prime date annunciate del DisgusTour

3 giugno 2022 – Pavia (Cultfest)
4 giugno 2022 – Firenze (Ultravox)
10 giugno 2022 – Cremona (Porte Aperte Festival)
18 giugno 2022 – Cles, TN (Finissage Mostra SBAM! con Zerocalcare)
23 giugno 2022 – Cervia, RA (Ravenna Festival con Zerocalcare)
25 giugno 2022 – Centobuchi – Monteprandione, AP (Cassandra Fest)
2 luglio 2022 – Bologna (Go Go Bo)
3 luglio 2022 – Bientina, PI (Back in Villa)
7 luglio 2022 – Morrovalle, MC (Fool Festival)
8 luglio 2022 – Montespertoli, FI (RockUnMonte),
9 luglio 2022 – Fabrica di Roma, TV (BCone Fest)
10 luglio 2022 – Roma (Villa Ada)
17 luglio 2022 – Praticello di Gattatico, RE (Patricio Rock)
23 luglio 2022 – Villa di Serio, BG (Rock sul Serio)
3 settembre 2022 – Forlì (Vitignanostock)
11 settembre 2022 – Acquaviva, SI (Live Rock Festival)

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome