Torna Arianteo, la tradizionale rassegna di cinema all’aperto

Dal 15 giugno AriAnteo Chiostro dell’Incoronata e dal 18 giugno 2022 AriAnteo Palazzo Reale inizia la 33esima edizione del cinema sotto le stelle di Milano

0
Arianteo 2022

I diritti civili e sociali caratterizzeranno l’attività cinematografica di Anteo

Il tema della detenzione e della gestione del sistema carcerario, nel racconto del delicato rapporto tra detenuto e detentore, è affrontato da Leonardo Di Costanzo nel film Ariaferma, grande successo di pubblico e vincitore di due Premi David di Donatello, ma anche dalla pellicola Un eroe diretta dal Premio Oscar Asghar Farhadi, dove i personaggi si trovano ad affrontare il dualismo tra integrità morale e ingiustizia sociale. Altri film in cartellone ci mostrano le tensioni sociali crescenti che portano ad abusi degli organi al potere come in Respect di Liesl Tommy, Gli Stati Unti contro Billie Holiday di Lee Daniels. Anche il cinema italiano vuole contribuire a mostrarci fatti realmente accaduti della nostra storia come in Esterno Notteparte uno e Esterno Notte- parte due, la serie tv capolavoro di Marco Bellocchio sul rapimento di Aldo Moro, Nostalgia di Mario Martone e Il bambino nascosto di Roberto Andò, storie di mafia e camorra. Da non perdere anche il film d’animazione Flee di Jonas Poher Rasmussen, la storia vera di Amin Nawabi, in fuga da un Afghanistan devastato e Il male non esiste di Mohammad Rasoulof, quattro storie incentrate sull’impossibilità di esprimere la libertà individuale in un regime dispotico. Altri titoli in programmazione sono Tra i due mondi di Emmanuel Carrere, Il capo perfetto di Fernando León de Aranoa, Full timeAl cento per cento di Eric Gravel, due opere che ci raccontano la realtà di una società nella quale si perdono i diritti individuali, quali la libertà e la dignità. La programmazione propone anche titoli premiati nei vari festival internazionali, quali Quo vadis Aida? di Jasmila Zbanic, La scelta di Anne- L’Événement di Audrey Diwan, Alcarras di Carla Simón e le anteprime Mistero a Saint Tropez di Nicolas Benamou, Elvis di Baz Luhrmann e Casablanca Beats di Kaleem Aftab.  Il 15 e 16 giugno la programmazione estiva presso il Chiostro dell’Incoranata inizia con due appuntamenti di La Milanesiana e il 17 giugno con la proiezione di Belfast di Kenneth Branagh, mentre il 18 giugno a AriAnteo Palazzo Reale il film di apertura è House of Gucci di Ridley Scott. Biglietto intero Euro 7,50; Ridotto  5,50, Ridotto Amici del Cinema 4,50.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome