Omaggio a Aldo Rossi, maestro dell’architettura italiana della seconda metà del Novecento

Martedì 5 luglio 2022 alla Cineteca Milano Arlecchino due proiezioni organizzate in collaborazione con Comune di Milano e Museo del Novecento

0
Aldo Rossi

 

Le proiezioni saranno introdotte da Chiara Spangaro, curatrice della Fondazione Aldo Rossi e della mostra in corso al Museo del Novecento

Aldo Rossi (1931-1997) compie la sua prima formazione negli anni Cinquanta presso il Politecnico di Milano. Professore incaricato nel 1959, dal 1970 inizia a collaborare con diverse università americane lavorando sia nell’edilizia privata che in quella pubblica. I suoi primi progetti sono l’ampliamento della scuola De Amicis di Broni (1970), un’unità residenziale al quartiere Gallaratese di Milano (1973), il Cimitero di San Cataldo di Modena (1978) e la scuola elementare di Fagnano Olona (1976). Successivamente realizza gli edifici pubblici di Fontivegge-Perugia e Borgoricco (1989), la ristrutturazione del Teatro Carlo Felice di Genova (1989), l’ampliamento dell’aeroporto di Milano-Linate (1993), fino al progetto per la ricostruzione del Teatro “La Fenice” di Venezia. Contemporaneamente la sua notorietà si afferma oltre i confini nazionali con realizzazioni quali l’isolato tra Kochstrasse e Friedrichstrasse a Berlino (1981), l’Hotel “Il Palazzo” di Fukuoka (1989) e a Maastricht il Bonnefanten Museum (1994). La sua attività di storico e teorico dell’architettura comprende anche la collaborazione a riviste di prestigio quali Casabella Continuità, Società e ll Contemporaneo. Martedì 5 luglio alle ore 18 verrà proiettato il film Aldo Rossi (seconda parte di: Carlo Scarpa e Aldo Rossi. Maestri di poesia e memoria) di F. Conversano e N. Grignaffini (2020) e a seguire Ornamento e delitto di A. Rossi, G. Braghieri, F. Raggi, con la regia di Luigi Durissi (1973). Le proiezioni sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome