7 agosto 1975, nasce Charlize Theron

0
Charlize Theron

“Sono 50/50 sul Glamour. Piuttosto preferirei indossare un paio di jeans, guidare la mia Harley e comportarmi da maschiaccio”

E se lo dice lei. La prima apparizione in Italia  della bellissima ex-modella sudafricana passa alla storia per un fondoschiena da urlo: è la bionda mozzafiato a cui si sfilaccia la gonna in una celeberrima pubblicità della Martini. Alzi la mano chi, tra gli over 40, non se la ricorda!

Adolescenza difficilissima: la madre uccide il padre per difendersi dagli abusi, cosa che — Charlize l’ha ammesso con sincerità — finirà per segnarla per tutta la vita; sono ben due i film che parlano di abusi da lei interpretati, entrambi ispirati a storie vere e che la porteranno ad altrettante candidature all’Oscar: Monster (2003, vincitrice Miglior Attrice, ruolo per il quale si sottopone a un trucco che la rende mostruosa, come dice il titolo stesso, oltre a ingrassare 15 kg per la parte) e North Country (2005). Paladina dei diritti delle donne, messaggero di Pace all’ONU, strenua crociata contro i maltrattamenti degli animali e contro l’uso delle pellicce., di certo la Theron prende molto seriamente il suo ruolo di esempio per gli altri.

Oltre alle parti da Oscar, tante altre memorabili: La moglie dell’astronauta (1999), Le regole della casa del sidro (1999), e soprattutto la Strega di Biancaneve e il cacciatore (2012) e Il cacciatore e la regina di ghiaccio: ci sentiamo di dissentire dallo specchio su chi sia la più bella del reame!

Sua prossima apparizione sugli schermi, il fantasy The School For Good and Evil atteso entro quest’anno.

Altre ricorrenze:

  • 1957, muore Oliver Hardy, l’Ollio di Stanlio e Ollio
  • 1960, nasce David Duchovny, al cinema con Evolution , in TV Mulder della serie X-Files e Californication
  • 1974, nasce Michael Shannon, attore de L’uomo d’accciaio e Revolutionary Road
  • 1975, nasce Megan Gale, attrice di Mad Max, modella in TV da noi per un noto operatore di telefonia
  • 1982, nasce Abbie Cornish, attrice di Bright star e Limitless

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome