Maurizio Baiata raccoglie in un libro le sue memorie rock

0
Maurizio Baiata

Maurizio Baiata è uno di quello che a partire dagli anni Settanta hanno contribuito a raccontare la storia della musica, italiana e internazionale. Per diversi anni è stato una delle firme “di punta” di Ciao 2001, all’epoca settimanale imprescindibile per chiunque amasse la musica. Ora pubblica un libro, Rock Memories (Verdechiaro Edizioni), in cui sono racconti oltre 50 tra articoli e recensioni che fece negli anni 1970-1974. 

Tra gli altri, si parla di Black Sabbath, King Crimson, Emerson Lake & Palmer, Gentle Giant, David Bowie, John Mayall, Joe Cocker, Tim Buckley, The Doors, Frank Zappa, Miles Davis, Weather Report, Santana, e degli italiani Claudio Rocchi, Osanna, Il Balletto di Bronzo, Francesco Guccini, Angelo Branduardi, Antonello Venditti, Perigeo, Magma, Franco Battiato.

Il tutto è illustrato con immagini tratte dall’archivio dell’autore. E ci sono prefazioni di Susanna Schimperna e Renato Marengo.

Maurizio Baiata

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome