Terraviva Film Festival 2022

Dal 22 al 27 novembre a Casalecchio di Reno e a Bologna la terza edizione del Festival dedicato al cinema migrante, ai temi dell’inclusione e dell’ambiente

0
Nel mio Nome

La manifestazione è anche on-line sulla piattaforma Mymovies

Il Festival, che intende contribuire allo sviluppo dell’inclusione, alla sensibilizzazione verso i temi ambientali strettamente legati alle migrazioni e alla genesi dei conflitti, propone proiezioni di lungometraggi, cortometraggi, talk e masterclass. Un focus particolare quest’anno sarà dedicato alla questione femminile, al tema donne e integralismo e al dramma della violenza domestica. Il programma prevede un concorso di 19 opere provenienti da oltre 15 paesi e un film fuori concorso. Molte le coproduzioni come Almost Nothing- Cern: La scoperta del futuro di Anna de Manincor (Belgio. Francia. Italia); Il paese delle persone indegne di Christian Carmosino Mereu (Italia-Burkina Faso); Into the ice di Lars Ostenfeld (Danimarca- Germania); Victim di Michal Blasko (Slovacchia-Rep. Ceca-Germania); With This Breath I Fly di Sam French e Clementine Malpas (Afghanistan-Stati Uniti-Regno Unito); mentre dall’Italia arrivano Las Leonas di Isabel Achaval e Chiara Bondì, Hands of God di Riccardo Romani e il film di chiusura fuori concorso Nel mio Nome di Nicolò Bassetti. Il Premio “Raffaele Pisu al migliore film verrà conferito domenica 27 novembre ore 18 dalla Giuria tecnica composta dalla regista Enza Negroni, dall’attrice e autrice Paola Michelini, dall’attrice Barbara Chichiarelli e dal docente Dipartimento delle Arti, Università di Bologna Marco Cucco.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome