Rancore, è partito il tour di “Xenoverso”

0
Rancore
foto: Giovanna Onofri

Dopo il sold out al Viper di Firenze, Rancore continua la stagione indoor in tutta la penisola con il suo nuovo show pensato per accompagnare il pubblico alla scoperta dello Xenoverso: attraverso un allestimento immersivo, il rapper porta sul palco il concept del nuovo album, in un continuo viaggio tra i mondi e tra i versi.

Il nuovo disco arriva dopo la duplice esperienza al Festival di Sanremo, dapprima nel 2019 al fianco di Daniele Silvestri come co-autore del pluripremiato brano Argentovivo, e successivamente nel 2020 con la sua Eden che gli è valsa la vittoria del premio Sergio Bardotti per il miglior testo.

Le date del tour

12 dicembre 2022 – Milano, Fabrique
15 dicembre 2022 – Taneto di Gattatico (RE), Fuori Orario
16 dicembre 2022 – Perugia, Urban
19 dicembre 2022 – Roma, Atlantico (sold out)
2 febbraio 2023 – Torino, Hiroshima Mon Amour
3 febbraio 2023 – Brescia, Latteria Molloy
10 febbraio 2023 – Roncade (TV), New Age
11 febbraio 2023 – Cesena, Vidia
16 febbraio 2023 – Pozzuoli (NA), Duel Beat
17 febbraio 2023 – Mosciano Sant’Angelo (TE), Pin Up

Per info e biglietti clicca qui.

Xenoverso

Rilasciato lo scorso 15 aprile in formato digitale, CD e 2LP e anticipato dalla trilogia di brani Lontano 2036, X agosto 2048 e Arakno 2100, seguiti dall’ultimo estratto Le rime (Gara fra 507 parole), Xenoverso è il nuovo manifesto di Rancore, che concepisce un viaggio tra rime e versi, tra realtà e fantasia, sfidando i concetti di tempo e spazio.

Per l’uscita dell’album, il rapper conia di fatto un nuovo termine, Xenoverso, di cui di seguito è possibile leggerne la definizione: 

Xenoverso, s.m. dal gr. xénos “straniero, ospite” || dal lat. versus, part. pass. di vertĕre “volgere”: L’ambiente che contiene tutto ciò che è inclassificabile nell’insieme dei corpi e dei fenomeni del nostro Universo; inconoscibile: l’ermetismo dello X., l’inafferrabile X.; ciò che confina con tutti gli spazi, i tempi e le dimensioni dell’Universo nell’insieme delle cose che si antepongono o che vengono escluse nella percezione della nostra realtà: non mi hai visto perché sono stato nello X.; ho dei messaggi dallo X.; la mia ombra è un residuo dello X. || Termine utilizzato nel trattato “La filosofia dei versi” (autore anonimo) per descrivere l’interazione tra l’Universo e lo X., tale interazione è spesso conflittuale.

A seguito dell’annuncio della release dell’album, è stato aperto anche il sito xenoverso.com per un’esperienza immersiva nel disco e nelle sue diverse sfumature.

Rancore racconta Xenoverso

Sono nato in un’epoca incastrata nel presente, dove la verità è imprigionata in ciò che è tangibile e dimostrabile. Esistono tante cose che non conosciamo, tante storie che si muovono fuori dal nostro presente, tante vite che viaggiano fuori dalla nostra realtà quotidiana e tanti mondi nascosti dietro gli angoli dell’Universo. 

Ho cercato una parola che riuscisse a sintetizzare questa sensazione, una parola che desse una casa a tutto questo. L’ho trovata in Xenoverso e ho dovuto navigare tanto per arrivarci.

Come in un diario di bordo ho deciso di scrivere, di cantare, di fotografare, di disegnare questa lunga avventura.

Xenoverso è un mondo che parte da un disco ma che forse può andare oltre. 

Tra piante, animali, sistemi, leggi fisiche, storie ed avventure, sono qui per raccontarvi tutto. Sperando che, anche in questo caso, sia la fantasia il vero motore per descrivere la realtà.

 La tracklist dell’album

1. Ombra
2. Freccia
3. Federico
4. Guardie & ladri (feat. Nayt)
5. Cronosurfisti (skit)
6. Lontano 2036
7. X agosto 2048
8. Arakno 2100
9. Guerra dei versi (skit)
10. Le rime (gara tra 507 parole)
11. Fantasia
12. Ignoranze funebri
13. Eden
14. Equatore (feat. Margherita Vicario)
15. Xenoverso
16. Questa cosa che io ho scritto mi piace
17. Io non sono io

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome