N.A.I.P., nuovo singolo e tour primaverile

0
n.a.i.p.

N.A.I.P. annuncia oggi la sua nuova avventura dal vivo con il Dovrei dire la mia in tour, le nuove date nei club ad aprile 2023, organizzate e distribuite da Vivo Concerti.

I biglietti saranno in vendita online su vivoconcerti.com dalle ore 12:00 di giovedì 26 gennaio e in tutte le rivendite autorizzate dalle ore 12:00 di martedì 31 gennaio. 

N.A.I.P. non ha niente da dire, eppure ce lo dice con il nuovo brano Dovrei dire la mia, pubblicato il 25 gennaio 2023 per INRI. Il paragone è azzardato ed enormemente esagerato, ma come in Fellini realizzava un film in cui il protagonista era un regista che non sapeva che film fare, in questo brano N.A.I.P.è un cantautore che sviluppa un brano in cui non sa cosa dire. Eppure il film esiste e ci dice qualcosa, eppure il brano esiste e ci dice qualcosa.

Per ascoltare la canzone potete cliccare qui:  https://metatrongroup.lnk.to/ddlm

Il brano

Vietato essere assenti all’appello dell’opinione pubblica e privata su qualsiasi cosa, in qualsiasi piazza, in ogni momento, e in maniera costantemente immediata. Ma come può la nostra opinione essere una buona opinione con tutta questa confusione? Non può. Quindi ecco anche il tema dell’influenza delle opinioni altrui sulle nostre, e delle nostre su quelle altrui, e di quelle altrui su ulteriori infinite altre opinioni che continuamente si generano e si consumano.

Un brano che racconta anche la fine di un amore probabilmente, colpa del clima, o colpa del clima insito nella relazione raccontata anche dalla delicata e malinconica voce di Galea? Provare ad essere pronti nell’affrontare tutti i problemi, morte inclusa. In Dovrei dire la mia N.A.I.P., brano co-prodotto con Stabber e Marquis, prova ad esprimere questo sentimento di rassegnazione reazionaria, o di reazione rassegnata a doversi costantemente esibire.

N.A.I.P. è l’acronimo di Nessun Artista In Particolare ed è un progetto musicale italiano formato da una persona che fa uso di batteria elettronica, synth, loop station, chitarra e voce. Dietro il moniker del progetto Michelangelo Mercuri, calabrese di nascita, bolognese di adozione. Dopo una lunga esperienza con la band i Dissidio, formazione rock sperimentale lametina e una intensa attività live nei circuiti underground, esordisce con il suo primo lavoro solista nel 2019 dal titolo Nessun disco in particolare, nel 2022 firma con INRI per il suo nuovo singolo Ho bisogno di.

 Ecco il calendario delle date

6 aprile – Torino, Hiroshima Mon Amour
7 aprile – Milano, Santeria Toscana 31
13 aprile – Roma, Monk
14 aprile – Livorno, The Cage
15 aprile – Bologna, Locomotiv Club

Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome