Al via il Premio Tenco 2023: per quattro giorni Sanremo celebra la canzone d’autore

0
presentazione premio tenco 2023
Eugenio Finardi e Stefano Senardi alla presentazione del Premio Tenco. ©Giuseppe Verrini

Arriva il Premio Tenco, come sempre a Sanremo, ma gli organizzatori hanno voluto presentare l’edizione 2023 della manifestazione, la 46a, in quel di Milano, precisamente al Teatro Franco Parenti.
Sul palco la dirigenza del festival con Stefano Senardi, Sergio Secondiano Sacchi e il presentatore storico Antonio Silva.

La masterclass su Enzo Jannacci

Come negli altri anni, oltre alle tre giornate del 19, 20 e 21 ottobre, ci sarà un’anteprima il 18 ottobre. Si tratta di una masterclass su Enzo Jannacci per le scuole con Enzo Gentile, Paolo Jannacci, Paolo Rossi, Paolo Tomelleri e Giorgio Verdelli. Quest’ultimo è il regista del film documento su Jannacci dal titolo Enzo Jannacci – Vengo anch’io, che sarà tramesso al cinema Ritz.
Gentile e Paolo Jannacci sono gli autori del libro Enzo Jannacci – Ecco tutto qui, mentre Paolo Tomelleri è stato con Enzo Jannacci dagli anni Cinquanta, già quando insieme suonavano nella Milan College Jazz Society.

Presenti alla conferenza stampa Paolo Jannacci e Eugenio Finardi che ha annunciato che sul palco del Premio Tenco canterà L’Armando, in omaggio ala cantautore milanese.
E quest’anno l’intera rassegna prende il nome di Vengo anch’io, così ogni artista è invitato a portare una canzone di Jannacci.

La serata di presentazione e l’annuncio dei premi alla carriera

Non presenti Ron e Renzo Arbore, che hanno inviato un messaggio video. Quest’ultimo ha ricordato di aver conosciuto Luigi Tenco, che gli fatto ascoltare in anteprima Lontano lontano.

Gli organizzatori hanno messo l’accento sull’importanza di ricevere aiuti economici per garantire un livello sempre ottimale della manifestazione.
Sacchi, direttore artistico, ha voluto salutare a distanza il presidente del Premio Tenco Sergio Staino che, dopo mesi di ricovero, è tornato a essere operativo, al punto che giusto in questi giorni ha trasmesso una vignetta per essere inserita nella rivista annuale che accompagna la rassegna.

Oltre ai vincitori delle categorie, il Tenco assegna dei premi alla carriera per gli artisti che hanno apportato un contributo significativo alla canzone d’autore mondiale. Le tipologie del premio sono due: per cantautori e per operatori culturali.
Quest’anno saranno premiati Carmen Consoli, Eugenio Finardi e Ron, i quali si esibiranno venerdì 20 ottobre al Teatro Ariston.
Per il Premio Tenco Internazionale sarà premiato Tom Zé. Il direttore artistico Sacchi rivela che l’idea era di una condivisione del premio con David Byrne, ma non è stato possibile avere la presenza dell’ex Talking Heads.
Premio Tenco Operatore Culturale a Renzo Arbore.
Inoltre, impossibilitato ad esser presente lo scorso anno, Angelo Branduardi ritirerà il Premio Tenco 2022.
Alla conferenza a Milano è arrivata Elisa per ritirare il premio che il Club Tenco gli aveva assegnato nel 2022.

La novità 2023: il Premio SIAE

Novità assoluta del Premio Tenco 2023 sarà il Premio SIAE. Un riconoscimento conferito dalla Società Italiana degli Autori ed Editori, per l’occasione, ad Enzo Jannacci: al figlio Paolo sarà donato il primo brano depositato in SIAE dal cantautore.

Proseguendo nella presentazione, Sergio Sacchi ci tiene a rimarcare l’importanza del Premio Yorum che intende dare visibilità agli artisti che, spesso mettendo a rischio la loro stessa vita, lottano per la libertà e i diritti umani in tutto il mondo. Quest’anno il premio è stato assegnato al pianista siriano-palestinese Aeham Ahmad che sarà sul palco nella serata finale del 21 ottobre.

A condurre le tre serate saranno, lo storico presentatore Antonio Silva e l’attore Paolo Hendel.

Prima di chiudere una domanda che ha messo un po’ in imbarazzo gli organizzatori, ovvero come mai il Tenco non offra spazio ai cantautori di nuova generazione. La risposta è stata che da anni il Tenco organizza dei live chiamandoli Il Tenco ascolta e che quest’anno sul palco ci sarà Leti Dafne. Infine da qualche anno si è impegnato a riconoscere a cantautori storici il giusto riconoscimento di un Premio alla Carriera. 

Elisa riceve il Premio Tenco dal giornalista Paolo Pasi ©Giordano Casiraghi

Il programma completo del Premio Tenco 2023 potete trovarlo qui.

Nato in Lombardia, prime collaborazioni con Radio Montevecchia e Re Nudo. Negli anni 70 organizza rassegne musicali al Teatrino Villa Reale di Monza. È produttore discografico degli album di Bambi Fossati & Garybaldi e della collana di musica strumentale Desert Rain. È promotore con Pino Massara e Alfredo Tisocco della prima ristampa in cd di tutti gli album di Battiato usciti negli anni Settanta. Collabora per un decennio coi mensili Alta Fedeltà e Tutto Musica. Partecipa a L'Enciclopedia del Rock Italiano - Arcana e Dizionario Pop Rock - Zanichelli edizioni 2013-2014-2015. È autore dei libri Anni 70 Generazione Rock (Editori Riuniti, 2005 - Arcana, 2018), Che musica a Milano (Editrice Zona, 2014 - nuova edizione Editrice Zona, 2023), Cose dell'altro suono (Arcana, 2020) e Battiato - Incontri (O.H., 2022), Gianni Sassi la Cramps & altri racconti (Arcana, 2023) .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome