Sanremo 2024, Amadeus annuncia Paola & Chiara alla conduzione di “Prima Festival”

0
Amadeus Sanremo 2024

Si è tenuto oggi, venerdì 24 novembre, alla “Milano Music Week” in Torneria Tortona, il panel “Il Sanremo che verrà: Amadeus racconta il prossimo Festival”, presentato da FIMI, con Amadeus, la partecipazione di Tommaso Sacchi (Assessore alla Cultura del Comune di Milano), Nur Al Habash (Direttrice artistica “Milano Music Week”) e Mario Limongelli (Presidente PMI), moderazione di Marta Cagnola (Radio 24), introduzione di Enzo Mazza (CEO FIMI).

Amadeus ha ufficializzato da Casa Milano Music Week i nomi delle conduttrici del “Prima Festival”: l’iconico duo pop Paola & Chiara! Inviati speciali, i giovani TikToker da milioni di follower Mattia Stanga e Daniele Cabras.

La lista degli artisti in gara sarà invece letta dal presentatore e direttore artistico il 3 dicembre nel corso del Tg1 delle 13:30. A breve sarà possibile rivedere l’intero panel sulla pagina YouTube della “Milano Music Week”.

Arriva così la seconda news relativa alla 74.ma edizione del Festival di Sanremo, in scena al Teatro Ariston dal 6 al 1o febbraio 2024: la prima è stato lo stesso Amadeus ad annunciarla a “casa” del suo amico Fiorello, nel corso della prima puntata di “Viva Rai2!”: Marco Mengoni sarà co-conduttore della serata inaugurale.

Il luccicante 2023 delle sorelle Iezzi

Paola & Chiara si apprestano, dunque, a iniziare il 2024 proprio lì dove anche il 2023 aveva vissuto un luminoso inizio: a Sanremo, dove quest’anno le sorelle Iezzi sono tornate in gara con Furore. Alla partecipazione alla kermesse sono seguiti, poi, l’album Per sempre, pubblicato il 12 maggio, e due leg — una primaverile e una estiva — del tour “Paola & Chiara per sempre”, accolto con grande entusiasmo da parte di un pubblico di ogni età, desideroso di immergersi in ricordi festosi e di “ballar via” ogni preoccupazione con hit ancora oggi amatissime.

Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome