Aspettando Perfect Days- Wenders Days

Dal 10 al 20 dicembre 2023 al cinema Quattro Fontane di Roma il cinema di Wim Wenders in 23 film (e una proiezione a sorpresa) per vedere o riscoprire i capolavori di un grande maestro del cinema europeo

0
Wim Wenders

La manifestazione è promossa da Lucky Red e Circuito Cinema, in collaborazione con la Wim Wenders Stiftung

In attesa di vedere il nuovo film, Perfect Days, nei cinema italiani dal 4 gennaio 2024 dopo aver vinto al Palma d’oro al Festival di Cannes una retrospettiva celebra Wim Wenders. 23 film del cineasta tedesco ripercorrono la straordinaria carriera di uno dei grandi maestri del cinema contemporaneo. Dagli esordi con Prima del calcio di rigore (1972) a Il sale della terra (12024), passando per tutti i titoli del regista di culto amato da più di generazioni di spettatori. Nel ciclo si vedranno le pellicole della “trilogia della strada” (Alice nelle città, Falso movimento, Nel corso del tempo) proiettati in molti cineclub di tutto il mondo, ma anche le opere delle “trasferte americane” Paris, Texas (Palma d’oro a Cannes, qui in una versione restaurata o La terra dell’abbondanza e ancora Il cielo sopra Berlino, Lisbon Story, Lo Stato delle Cose e Buona Vista Social Club. Non mancano anche i celebrati Fino alla fine del mondo e La Donna mancina diretto dal Premio Nobel Peter Handke, ma prodotto da Wim Wenders. Lo stile spiritualista e filosofico, il tema del viaggio come fuga dalle problematiche della vita e come ricerca di felicità, sono alcuni motivi del successo del cinema di Wenders. Come afferma lo stesso regista: “Le persone in tutto il mondo hanno visto i miei film, molti ne sono stati influenzati e alcuni di questi film sono diventati dei classici o film di culto. In questo senso comunque non appartengono più a me, ma a una memoria collettiva di cinefili di ogni età e di molte nazionalità. Da molti anni desidero che in futuro il mio lavoro possa appartenere solo a se stessi, e quindi a tutti”.

Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente collabora a Diari di Cineclub, Grey Panthers, il Migliorista, Riquadro.com, pagina facebook Sncci Lombardia. Ha pubblicato nel 2021 per Aiep Editore “L’altra metà del pianeta cinema-100 donne sul grande schermo” e nel 2022 per Haze Auditorium Edizioni “Cinemiracolo a Milano. Cineclub, cinema d’essai e circoli del cinema dalla Liberazione a oggi”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome