“Monferrato On Stage”, si aggiungono al calendario Britti e Bennato

0
alex britti Monferrato On Stage

Si avvicina la 9ª edizione del “Monferrato On Stage”, la rassegna itinerante che unisce enogastronomia e musica per valorizzare e far conoscere sempre più il territorio del Monferrato, situato tra le provincie di Torino, Asti e Alessandria.

Dopo l’annuncio del live di Gabry Ponte il 28 giugno a Moncalvo (Asti), si aggiungono altri due appuntamenti nel cartellone della nuova edizione: Alex Britti, in concerto il 22 giugno a Ferrere (Asti), ed Edoardo Bennato, live il 29 luglio a Piea (Asti).

Il 22 giugno Alex Britti farà dunque tappa in Piazza Rita e Paola Levi Montalcini a Ferrere (Asti) con il suo tour “Alex Britti Live 2024”: un’occasione perfetta per ascoltare dal vivo il meglio del suo repertorio e i brani del nuovo disco di prossima uscita, sempre scanditi dal ritmo della sua inconfondibile chitarra.

Il 28 luglio al Campo Sportivo di Piea (Asti), invece, sarà la volta di Edoardo Bennato con un concerto ad alto contenuto rock&blues in cui non mancheranno i suoi brani più celebri e una selezione di nuove canzoni tratte dall’ultimo album Non c’è.

La serata rientra nell’ambito della 2ª edizione di “Kaptura – The woodland experience”, il festival organizzato da Fondazione MOS e dalla Pro loco di Piea nell’ambito del progetto SNODI. Colline Co-Creative di Langhe, Monferrato e Roero, in collaborazione con “Monferrato On Stage”.

Dalle 12 di ieri, lunedì 29 aprile, i biglietti sono disponibili su TicketOne, Vivaticket e Ticketmaster.

La storia della rassegna

La rassegna “Monferrato On Stage” nasce nel 2016 con l’intento di creare un festival frutto della collaborazione delle diverse realtà attive del Monferrato. Questo progetto, portato avanti negli anni, ha assunto una dimensione tale, da richiedere la nascita nel 2020 di “Fondazione MOS”, un’entità giuridica senza fini di lucro che persegue l’obiettivo di incentivare e diffondere un senso di forte appartenenza delle realtà presenti nel territorio del Monferrato attraverso la costituzione di un tessuto sociale fortemente identitario.

“Monferrato On Stage” negli anni è divenuto, grazie al sostegno degli enti locali, istituzionali e della Regione Piemonte, un marchio musicale riconoscibile e ben affermato nel panorama culturale del Piemonte.

Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome