The Busking Contest, aperte le iscrizioni all’unico contest italiano dedicato ai musicisti di strada

0
The Busking Contest
@Fotografica-mente Lavagna

Sono da qualche giorno aperte le iscrizioni a The Busking Contest, l’unico contest in Italia dedicato ai musicisti di strada.

La seconda edizione ha registrato un grande aumento di partecipazione in termini di iscrizioni e visto l’affluenza di migliaia di persone durante le serate. Il contest ha avuto inoltre la partnership del Ferrara Buskers Festival, uno dei festival di arte di strada più importanti al mondo, riconfermata anche quest’anno.

Tra le novità della 3 ^ edizione, oltre a nuovi partner e premi, l’aggiunta di una importante tappa di qualificazioni, che si svolgerà nella città di Chiavari (GE) venerdì 26 Luglio.

Sabato 27 e domenica 28 Luglio gli artisti selezionati arriveranno a Lavagna (GE) per le semifinali. I 4 selezionati si contenderanno il titolo di vincitore domenica 4 agosto in Piazza Guglielmo Marconi, nella città che ha visto nascere questo contest.

Spiega la direttrice artistica Cance: «The Busking Contest nasce con l’intento di promuovere, valorizzare e attualizzare la musica di strada e i territori in cui si svolge. Intende dare l’opportunità a musicisti provenienti da tutta Italia di vivere un contesto che vada oltre la competizione ed inneschi la nascita di reti non formali tra artisti. Il contest non è aperto soltanto a buskers d’esperienza, ma anche a coloro che desiderano immergersi nel mondo della street music per la prima volta».

Al contest possono partecipare tutti gli artisti dai 16 anni in su, con brani inediti o cover di qualsiasi genere musicale. L’iscrizione è gratuita e per iscriversi è necessario compilare il form online che si trova sul sito dell’evento www.thebuskingcontest.it, inserendo tutte le informazioni e il materiale richiesti. Sarà possibile iscriversi fino al 23 giugno 2024.

La prima selezione sarà online. La commissione artistica del contest esaminerà il materiale inviato e selezionerà 12 artisti che si esibiranno nella giornata di qualificazioni a Chiavari (GE).

Questa nuova tappa vedrà gli artisti esibirsi nella classica modalità da strada: 6 postazioni collocate in città che verranno visitate da una giuria itinerante, composta dalla direzione artistica del contest, da una “Giuria Buskers” e una “Giuria popolare”. Il pubblico potrà inoltre esprimere la propria preferenza presso un apposito corner presente nel percorso.

Gli 8 artisti selezionati accederanno alle semifinali di Lavagna: quattro si esibiranno sabato 27 Luglio e quattro domenica 28 Luglio.

I semifinalisti verranno valutati da una giuria “G-local”, composta da giornalisti ed esperti tecnico/artistici del territorio, e una giuria “G-lobal”, composta da ospiti esterni. Il pubblico potrà sempre esprimersi attraverso il voto popolare.

I 4 artisti con il punteggio più alto, ottenuto dalla media dei voti delle giurie, accederanno alla finale. La giuria sarà composta da 3 personalità di spicco del mondo della musica e del busking e dal “giurato popolare”, una persona presa a campione tra il pubblico.

I PREMI

1^ classificato:

Premio “Cappello”: Premio di € 1.000

Premio “Ferrara Buskers Festival”: Esibizione al Ferrara Buskers Festival 2024, che si terrà a Ferrara dal 21 al 25 Agosto.

Premi partner:

Premio CIV Lavagna: Assegnato dal presidente del CIV Lavagna a uno dei 4 finalisti. Il premio consiste in un concerto retribuito alla 13 ^ edizione di “Musica e Gusto”, evento di street music and food che porta ogni anno migliaia di persone nella città di Lavagna.

Premio “Busker Zueno”: Assegnato da un giovane musicista del Zueni Festival a uno dei 12 artisti qualificati. Il premio consiste in un concerto retribuito alla 2 ^ edizione del “Zueni Festival”, che si terrà a settembre 2024 a Chiavari.

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome