Vasco Rossi, data zero e soundcheck: questa è la storia

0
Vasco Rossi

Parte di fatto questa sera da Bibione, con il soundcheck riservato ai soci del fan club, il tour 2024 di Vasco Rossi. Domani ci sarà poi la data zero.

Ma quando Vasco ha iniziato la consuetudine di un concerto di prova prima dei tour? Rispondere non è facile, ma possiamo forse identificare come prima data zero (anche se non era stata chiamata così) quella del 1990. Fu l’anteprima dei due concerti di Fronte del Palco e Vasco suonò a Locarno. Era il 6 luglio.

Nell’anno di grazia 1993 ci furono due concerti in Svizzera, prima dell’esordio ufficiale di Treviso: il 16 aprile a Losanna ed il 17 aprile a Kloten.

Il 1995 fu l’anno di Rock sotto l’assedio e Vasco Rossi suonò il 1° luglio ancora Locarno per testare la scaletta in vista dei due concerti di Milano. Ugualmente, nel 1996, Vasco fece un paio di concerti in Svizzera, in preparazione del tour di quell’anno: il 28 marzo a Frauenfeld e il 30 marzo a Bienne.

LA PRIMA DATA ZERO PER IL FAN CLUB

Ma è nel 1997 che c’è la svolta: il fan club organizza un concerto il 19 aprile a Cortemaggiore (PC) riservato ai soci. Una data che Vasco utilizzerà come prova in vista del tour europeo che quell’anno lo vide protagonista in mezza Europa (oltre che a Bolzano e Napoli).

Nel 1998, l’anno della prima Imola, Vasco si rifugiò nuovamente in Svizzera e tenne due concerti a Zurigo per provare la scaletta in vista del grande evento, il 16 e 17 giugno.

Nel 1999 il fans club torna protagonista: quell’anno venne infatti organizzato un nuovo concerto per gli iscritti, che si tenne all’Alcatraz di Milano il 29 aprile. Due giorni dopo Vasco avrebbe suonato al concertone romano del 1° maggio.

Nel 2001 ci fu una data zero a Fabriano (10 giugno) e un’inconsueta esibizione alla discoteca Ennenci di Pozzuoli (12 giugno). Nel 2003, l’anno dei tre concerti a San Siro, ci furono due date di prova, entrambe a Fabriano, il 25 e 26 giugno. Nel 2004 la data zero fu a Latina il 30 maggio e nel 2005 a Grado il 3 giugno (quella volta agli iscritti al fan club fu anche mostrato in anteprima il dvd È solo un rock’n’roll show).

Nel 2007 le date zero furono due, una per la parte estiva del tour e l’altra per quella autunnale: a Latina il 13 giugno e a Cosenza il 7 settembre. Ugualmente due furono nel 2008: il 22 maggio a Genova e il 5 settembre a Teramo. Nel 2009, il tour indoor si aprì con la data zero del 2 ottobre a Mantova. Nel 2011 fu quindi la volta di Ancona, il 5 giugno.

ARRIVA IL SOUNDCHECK

Nel 2013 un’altra svolta: la data zero va momentaneamente in pensione e viene sostituita dal soundcheck. La differenza non è solo nominale: il soundcheck è infatti riservato ai soli iscritti al fan club e non vengono quindi messi in vendita biglietti. Il primo soundcheck fu quello di Torino del 7 giugno 2013; poi ci furono quelli di Roma del 23 giugno 2014 e di Bari del  5 giugno 2015.

Nel 2016 ecco tornare la data zero, il 18 giugno, a Lignano Sabbiadoro. Nel 2017 nuovo soundcheck, il 29 giugno, ovviamene a Modena Park. Solo i soci del fan club ebbero il privilegio di vedere in anteprima il concerto che poi, due giorni dopo, sarebbe entrato nella storia. Nel 2018, la prima doppietta, a Lignano Sabbiadoro: soundcheck il 25 maggio e data zero il 27 maggio. Nel 2019 il copione fu ripetuto con le stesse modalità sempre a Lignano Sabbiadoro: soundcheck il 26 maggio e data zero il 27 maggio.

Nel 2022 ci fu il soundcheck a Trento il 19 maggio, il giorno prima dell’avvio ufficiale del tour. Nel 2023, infine, Vasco scelse Rimini per il soundcheck (1° giugno) e la data zero (2 giugno).

Ricordiamo infine il soundcheck che non c’è stato: quello del 9 giugno 2020 a Firenze. Quella sera, alla Visarno Arena, Vasco Rossi avrebbe dovuto provare la scaletta del suo Non Stop Live Festival. Tutto però fu annullato a causa del Covid-19.

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome