A Sanremo torna l’Unojazz&Blues Festival

0
Unojazz&Blues Festival

Parte la quindicesima edizione del festival Unojazz&Blues, uno degli appuntamenti più attesi dell’estate a Sanremo. Ospitato nello splendido auditorium all’aperto Franco Alfano e nello storico Teatro del Casinò, si svilupperà su 7 appuntamenti diluiti in 3 mesi, dal 16 luglio all’8 settembre.

Il festival è sponsorizzato da Unoenergy, l’azienda sanremese attiva su tutto il territorio nazionale nella commercializzazione di gas, energia elettrica e servizi di efficientamento energetico, ha il patrocinio del Comune di Sanremo, Assessorato al Turismo, e il coordinamento e la produzione sono affidati a Mara De Scalzi, carioca Doc innamorata dell’Italia.

Negli anni, il festival ha accolto ospiti del calibro di Stefano Bollani, Enrico Rava, Raphael Gualazzi, Ron Carter, Nine Below Zero, Billy Cobham, Yellowjackets, John Mc Laughlin, Herbie Hancock.

La novità della stagione è la prestigiosa collaborazione con l’orchestra sinfonica di Sanremo il 16 luglio e il 20 agosto: il primo concerto sarà eseguito con la cantante americana Stacey Kent, mentre il secondo avrà per protagonista Francesco Cafiso. Si terranno all’auditorium Franco Alfano e saranno gli unici due appuntamenti a pagamento. Per info e tickets, clicca qui.

Inoltre, il 15 aprile è stato lanciato un contest per band e giovani solisti di età compresa tra i 15 e i 40 anni che potranno iscriversi gratuitamente entro il 15 giugno inviando due brani in versione mp3, anche non inediti. I lavori verranno selezionati da una commissione (composta da produttori, musicisti, giornalisti, manager e uffici stampa) che selezionerà un massimo di 8 finalisti. Tuttavia l’organizzazione si riserva il diritto di modificare tale numero in base alle valutazioni artistiche. E l’8 settembre i finalisti si esibiranno sul palco dell’Unojazz&Blues: nel corso della serata saranno decretati i tre vincitori che in premio riceveranno borse di studio e la promozione del loro brano.

Unojazz&Blues Festival

Anche questa iniziativa dimostra l’impegno che ogni anno Unoenergy mette nel promuovere il territorio in cui opera ispirando e supportando l’arte e la creatività delle generazioni future che condividono innovazione, diversità e sostenibilità, i valori al centro delle attività del Gruppo.

Gli altri quattro show saranno ospitati nel Teatro del Casinò e saranno a ingresso gratuito con prenotazione fino a esaurimento posti (per info clicca qui). Culmineranno il 6 agosto con l’esibizione di Paolo Fresu che porta in dote un originale omaggio a Heroes di David Bowie.

Il programma dell’Unojazz&Blues Festival

16 luglio
Stacey Kent & Orchestra Sinfonica di Sanremo all’Auditorium Franco Alfano. Di lei il New Yorker ha scritto: «Trasforma le canzoni in racconti pieni di passione, romanticismo e meraviglia. Abbandonati alle sue dichiarazioni sommesse e potrà portarti il mondo». Americana del New Jersey, Stacey Kent canta in inglese e francese e si muove tra chanson, bossa nova e poesia. Tra i suoi collaboratori, il premio Nobel Kazuo Ishiguro, che ha scritto testi per lei dal 2006. Ha calcato i palcoscenici di oltre 50 paesi in 6 continenti. Su Spotify ha collezionato 325 milioni di stream. Il suo ultimo progetto, Summer Me, Winter Me (Naive), è una miscela ponderata di nuove composizioni e repertorio classico compresa la sua interpretazione di Ne me quitte pas di Jacques Brel sia in francese che, registrato per la prima volta in assoluto, in inglese con If You Go Away.

29 luglio
Mike Stern & Randy Brecker Band al Teatro del Casinò. Uno dei più grandi chitarristi della sua generazione, ha la sbalorditiva capacità di suonare con la finezza e il lirismo di Jim Hall (di cui è stato allievo) e la turbolente energia di Jimi Hendrix. Si è fatto ammirare al fianco di Miles Davis, Billy Cobham, i Brecker Brothers, Jaco Pastorius e molti altri, ma in seguito ha iniziato una lunga e proficua carriera da leader che lo ha portato a registrare 18 dischi a suo nome. A Sanremo si esibirà con questa formazione: Mike Stern: chitarra elettrica; Randy Breker: tromba; Leni Stern: chitarra elettrica/n’goni/voce; Chris Mihn Doky: basso; Dennis Chambers: batteria.

6 agosto
Paolo Fresu presenta Heroes, omaggio a David Bowie al Teatro del Casinò. Onnivoro a 360° è oggi uno dei jazzisti italiani più conosciuti sul pianeta. Il suono della sua tromba, come dice Carla Bley, è sul serio unico al mondo. Paolo Fresu interpreta David Bowie in compagnia di un cast stellare con Petra Magoni, Filippo Vignato, Francesco Diodati, Francesco Ponticelli, Christian Meyer. «Bowie è un autore immortale che è sempre stato vicino al jazz. Noi cercheremo di avere il massimo rispetto per la sua arte ma anche di essere propositivi, gettando uno sguardo nuovo su queste canzoni», dichiara.
In tutte le occasioni in cui è stato proposto sia in Italia che all’estero, Heroes ha regolarmente fatto registrare veri trionfi di pubblico e critica. È un progetto capace di richiamare anche un pubblico normalmente dedito al pop per via dell’omaggio a una delle figure “monstre” del mondo pop-rock.

20 agosto
Francesco Cafiso quartet & Orchestra Sinfonica di Sanremo all’Auditorium Franco Alfano. È l’enfant prodige dello swing: già a 9 anni suona con Bob Mintzer, Maria Schneider, George Gruntz, Gianni Basso. Decisivo per la sua carriera è l’incontro, nel luglio del 2002, durante il Pescara Jazz Festival, con Wynton Marsalis che, stupito dalle sue qualità musicali, lo porta con sé nell’European tour del 2003. Da allora, Francesco suona nei Jazz Festival, nei teatri e nei Jazz Club più importanti del mondo. Vince diversi premi prestigiosi e nel 2004 partecipa come ospite al Festival di Sanremo. Dal 2008 è Direttore Artistico del “Vittoria Jazz Festival” a Vittoria, la sua città natale, ma ha suonato anche a Washington DC durante i festeggiamenti in onore del Presidente Barack Obama e del Martin Luther King Jr. day. Nel 2016 crea la sua etichetta discografica dal nome “EFLAT records” e il 27 dicembre 2022 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli conferisce l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”. Ha solo 34 anni.

28 agosto
Jany Mc Pherson al Teatro del Casinò. Nata a Cuba, dove ha collaborato con artisti come Omara Portuondo e Buena Vista Social Club, è una pianista dotata di straordinario talento ed è originale nel fraseggio e nell’improvvisazione con cui riesce a evocare i suoni della sua terra con una grande modernità. Il nuovo album A Long Way segue il precedente Solo Piano! e contiene tutte sue magnifiche composizioni sostenute da una tecnica poderosa. Non a caso il leggendario chitarrista John McLaughlin l’ha voluta come special guest al North Sea Jazz Festival e al Montreux Jazz Festival.

3 settembre
Treves Blues Band al Teatro del Casinò. Si festeggiano proprio nel 2024 i suoi 50 anni di carriera. Fondata nel 1974 dall’armonicista milanese Fabio Treves la band sarà in tour per incontrare tutti i suoi fans e celebrare questo meraviglioso traguardo. Fabio sarà accompagnato dalla storica formazione che vede il talentuoso Alex Kid Gariazzo alle chitarre, voce, mandolino, ukulele, il granitico Gabriele Gab D Dellepiane al basso e l’eclettico Massimo Serra alla batteria. Soprannominato “il Puma di Lambrate”, la sua armonica è stata presente nei dischi di artisti italiani come Branduardi, Cocciante, Vecchioni, Bertoli, Elio e le Storie Tese, Finardi, Graziani, Shapiro, Baccini, Giorgio Conte, Grignani, Ferradini. Ed è l’unico artista italiano ad aver suonato sul palco con il geniale Frank Zappa. Con la sua band ha fatto da supporter ai Deep Purple nel loro tour italiano e a Bruce Springsteen al Circo Massimo di Roma.

8 settembre
Finale Contest Unojazz&Blues al Teatro del Casinò.

Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome