Bollicine, ecco il remix firmato da Vince Pastano

1
Bollicine

È da oggi disponibile sulle piattaforme digitali l’inedito remix di Bollicine realizzato da Vince Pastano assieme a Marc Uselli. Il remix viene annunciato anche in formato vinile 45 giri, in tiratura limitata.

Lo scorso anno Bollicine ha compiuto 40 anni e Carosello Records ha celebrato il disco con la pubblicazione di una speciale edizione rimasterizzata intitolata BOLLICINE 40th RPLAY SPECIAL EDITION.

Ora le celebrazioni per il quarantennale del disco continuano con questo remix, firmato dal chitarrista e produttore di Vasco Rossi. Il remix esce nel bel mezzo del tour 2024 del Blasco, che vede in scaletta anche il ritorno di Bollicine, assente da ben sette anni.

Il racconto di Pastano

Spiega Vince Pastano: «Quando mi è stato chiesto di realizzare un remix di Bollicine, lì per lì ho esclamato: “Bellissimo!”; poi però mi sono venuti mille timori.  Ho pensato di chiamare un collaboratore che potesse aiutarmi a ottenere un sound diverso, seppure inerente all’originale. Mi è venuto in mente il mio amico e collega Marc Urselli, ingegnere del suono che vive da 25 anni a New York e ha vinto vari Grammy Awards, collaborando con nomi come U2, Lou Reed e Beach Boys».

Aggiunge Pastano: «Io non volevo un remix da producer e quindi abbiamo cercato di farlo da musicisti: abbiamo trovato una bella intesa e abbiamo osato addirittura inserire alcuni richiami a gruppi che ascoltiamo da una vita, oltre a una parte iniziale piuttosto tribal e al raffinato finale con gli archi. Il risultato è piaciuto molto a Vasco!».

Il Blasco Story

Di questo remix si parla anche nel primo numero de Il Blasco Story, nuova iniziativa editoriale da qualche giorno in edicola.

Il volume ha per tema i 36 concerti tenuti da Vasco Rossi a San Siro dal 1990 al 2024, ma ha anche un’appendice dedicata a Bollicine. Viene raccontata in particolare la genesi della copertina da Antonio Cozza, che all’epoca la realizzò. Trova conferma, ad esempio, il fatto che la foto fosse di Red Ronnie e che la stessa, secondo quanto racconta Cozza, fosse nella disponibilità di Guido Elmi.

C’è poi un articolo di Vince Pastano che racconta proprio la lavorazione del remix. La cosa curiosa è che il remix viene dato già per pubblicato, in quanto l’uscita in origine era prevista per il mese di maggio.

Analogo discorso vale per il lyric video che viene raccontato da Arturo Bertusi, vale a dire colui che lo ha realizzato insieme a Mirco Rinaldi e Valentina Gazzoni.

Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

1 COMMENTO

  1. Marco Pagliettini Impeccabile come sempre. Ti diro’ che ho sempre paura quando Vince crea qualche remix o qualche nuovo arrangiamento perché a volte stravolge completamente un brano che magari sono abituato ad ascoltare da quarant’anni. Questo è stupendo, caro Marco, e ti ringrazio per l’aggiornamento; altre volte sono veramente un po’ allibito davanti alle nuove versioni dei brani di Vasco rivisitate da quello che comunque è un grande compositore e musicista, Vince. Grazie Marco Per i tuoi continui aggiornamenti ed articoli e per la tua collaborazione anche con Spettakolo.it che seguo da tanto ormai.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome