Art Voice Academy, in arrivo due live e il “Premio Stefano D’Orazio 2024”

0
art voice academy

È diventato ormai una tradizione consolidata che si ripeterà quindi anche in questo 2024, il doppio appuntamento sotto le mura del castello del XII secolo di  Castelfranco Veneto (TV), organizzato da Art Voice Academy.
Anche quest’anno, infatti, il Centro di alta formazione per lo spettacolo fondato e diretto dal Maestro Diego Basso con l’arrivo dell’estate porta la musica in piazza Giorgione con due concerti capaci di unire tutte le generazioni nel nome della grande musica pop sinfonica.

«Ci piace pensare alle nostre allieve e ai nostri allievi come le nuove voci del pop che porteranno nel mondo la cultura e la tecnica musicale italiana. Per questo abbiamo avviato preziose collaborazioni e progettualità per garantire loro una formazione di alto livello in un luogo accogliente, creativo e dinamico quale quello di Art Voice Academy.
Non è più solo un accademia dove si studia, ma anche un vero e proprio studio di registrazione e auditorium nel quale performare. Già dal primo anno vogliamo metterli nella condizione di potersi esibire dal vivo. Perché la musica va vissuta sul palco e non solo nelle aule.
Quelli di Castelfranco Veneto saranno due eventi speciali per Art Voice Academy. Giovedì daremo il via ufficiale al progetto “Disney in Orchestra” con le straordinarie colonne sonore della Fabbrica dei sogni riarrangiate per la grande orchestra. Sabato saranno proprio loro, a conclusione dell’Anno Accademico, a mettersi in gioco esibendosi in un luogo magico, qual è Piazza Giorgione»

La due giorni inizierà giovedì 27 giugno alle 21.30 con la magia della data di lancio di Disney in Orchestra. Un progetto ideato nel 2023, anno del centenario della Walt Disney, e realizzato dal Maestro Basso con estrema cura e precisione nell’arrangiamento musicale per la grande orchestra che, partendo da Castelfranco Veneto si appresta a conquistare tutta la penisola.

Grazie all’esecuzione di oltre cento artisti, le Voci di Art Voice Academy, i Carovana Tabù e l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, diretti dal Maestro Basso, brani quali Biancaneve, Il libro della giungla, Gli aristogatti, La Bella e la bestia, Il re leone, Hercules, La sirenetta, Frozen, risveglieranno un frammento di sogno ed emozioni nel cuore del pubblico dei più piccoli e di chi ancora conserva in sé la voglia di tornare, almeno per una sera, bambino.

Una magia che proseguirà anche sabato 29 giugno quando nella grande piazza di Castelfranco si accenderanno le luci su Ava Live 2024, evento di chiusura dell’Anno Accademico 2023-2024 del Centro di alta formazione per lo spettacolo, dedicato quest’anno al Pop in Orchestra.

Oltre due ore di concerto, ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria che animeranno Piazza Giorgione con i grandi successi della musica italiana e internazionale eseguiti dagli allievi solisti e i cori Children, Teen e Young Choir di Art Voice Academy, sempre accompagnati dall’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana.

Sarà un vero e proprio viaggio nella storia della musica leggera che dagli Anni ’60 arriverà fino ai nostri giorni, per concludersi nel gran finale di Chi fermerà la musica dei Pooh, brano diventato ormai un vero e proprio inno di Art Voice Academy.

È uno stretto legame quello che unisce Art Voice con il più celebre gruppo italiano di tutti i tempi. Un filo rosso, reso tangibile anche quest’anno nel ricordo del batterista, paroliere, cantante dei Pooh cui  è dedicato  il Premio Stefano D’Orazio.
Sarà la stessa Tiziana Giardoni a presentare dal palco l’Edizione 2024 rivolta a giovani artisti-interpreti, di età compresa tra i 14 e i 30 anni.
La vincitrice o il vincitore avranno la possibilità di partecipare all’evento dedicato a Stefano D’Orazio a Lignano Sabbiadoro il 7 settembre 2024 e ricevere  una borsa di studio per un percorso annuale accademico in canto, anno 2024/2025, presso l’Art Voice Academy del Maestro Diego Basso.

Tanta musica, dunque ma non solo. Quest’anno infatti Art Voice Academy vuole omaggiare anche lo sport, con ospiti a sorpresa, che interverranno sul palco, anche per valorizzare l’importante risultato raggiunto dal Veneto insignito ufficialmente del riconoscimento di Regione Europea dello Sport 2024 al Parlamento europeo a Bruxelles da Aces Europe. Musica e sport, da sempre connubio perfetto.

Le emozioni di Ava Live 2024 non rimarranno solo impresse nei ricordi, ma anche su CD e online su Spotify. È stato infatti registrato il disco Diego Basso plays pop song 2024 negli studi di AVA Sound Live Music con i brani che il pubblico avrà il piacere di ascoltare, applaudire durante il concerto e  – perché no? – cantare insieme ai giovani talenti dell’Accademia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome