Diodato: dopo il Nastro d’Argento, il nuovo singolo “Molto amore”

0
Diodato
© Alessio Albi

Come vi abbiamo raccontato ieri, Diodato è il vincitore del Nastro d’Argento 2024 per la Miglior canzone originale con La mia terra, dal film “Palazzina Laf” diretto da Michele Riondino.

Con La mia terra, Diodato ha trionfato quest’anno anche ai David di Donatello sempre nella categoria Miglior canzone originale. Per il cantautore è il secondo David di Donatello e Nastro d’Argento in carriera, vinti precedentemente nel 2020, ancora per la Miglior canzone originale, con Che vita meravigliosa, colonna sonora del film “La dea fortuna” di Ferzan Özpetek. Diodato è inoltre tra i finalisti per le Targhe Tenco 2024 nella cinquina per la categoria “Miglior canzone singola” con La mia terra.

Le parole di Diodato

«Sono felicissimo per questo riconoscimento così prestigioso, felicissimo che a riceverlo sia un brano come La mia terra, per tutto ciò che rappresenta e significa per me, e sono ovviamente felicissimo per tutti i meritati premi che sta ricevendo Palazzina Laf, questa coraggiosa opera prima di Michele. È bello pensare che un lavoro fatto con passione, determinazione, urgenza e amore possa essere riconosciuto e amato da così tante persone», afferma Diodato.

I temi del brano

La mia terra è un brano che celebra la resilienza e determinazione del popolo di Taranto ispirandosi al racconto del mito della sua fondazione. Ciò che lega il cantautore e il regista è una forte amicizia, un rapporto di fratellanza che ha dato vita a una collaborazione unica, accendendo ancora una volta le luci sulle ombre, ma anche sulla bellezza della loro terra. Diodato e Riondino hanno voluto mostrare, attraverso l’unione di musica e cinema, il proprio amore verso la città, che seppur sofferente per le scelte fatte in passato, lotta per un futuro migliore.

Con lo stesso brano, inoltre, Diodato ha vinto il Ciak d’Oro per la categoria “Miglior canzone originale” e il Premio Amnesty International Italia 2024.

Un anno ricco di successi

Il 2024 per il cantautore segna così un anno ricco di riconoscimenti e numerosi traguardi raggiunti, a cui si aggiungono anche il grande successo del tour in Brasile appena concluso — che ha visto un’accoglienza calorosa del pubblico in ogni città in cui si è esibito —, gli appuntamenti speciali estivi in alcune tra le più suggestive location italiane che, dopo il sold out a Roma presso il Tempio di Venere — uno dei luoghi artistici più belli al mondo —seguiranno il flusso espressivo dell’album in studio da poco pubblicato Ho acceso un fuoco, e infine il tour in autunno nei principali teatri italiani, di cui 11 date sono già sold out.

Il nuovo singolo Molto amore

Il tour in Brasile ha ispirato profondamente il cantautore, arricchendo e influenzando la sua visione artistica, ed è proprio durante questo viaggio che nasce Molto amore (Carosello Records), il nuovo brano di Diodato disponibile da oggi, venerdì 28 giugno, su tutte le piattaforme digitali e in radio.

Molto amore, scritto dallo stesso Diodato e prodotto da Tommaso Colliva, celebra l’amore, un sentimento così travolgente da volerlo condividere con gli altri. L’amore, descritto da Diodato, è così potente da far vibrare le corde dell’anima, rendendo così ognuno di noi parte di qualcosa di più grande e intenso. Il brano è accompagnato anche dal videoclip ufficiale, registrato proprio durante il percorso in Brasile e in uscita oggi, venerdì 28 giugno, alle 14.

Il tour estivo

Dopo il sold out di Roma nel celebre Tempio di Venere, Diodato proseguirà i live estivi in alcune location suggestive italiane. È atteso il 7 luglio all’Isola di Panarea (ME, “Eolie Music Fest”), l’11 luglio a Lugano (CH, “Estival Jazz – Long Lake Festival”, Parco Ciani), il 20 luglio a Chies D’Alpago (BL, “Dolomiti Arena Festival”), il 28 luglio ad Alghero (SS, Grotte di Nettuno – SOLD OUT), il 29 luglio nuovamente ad Alghero (SS, Lo quarter – “Abbabula Festival”) e infine il 4 agosto ad Agliasco – Paesana (CN, “Suoni delle terre del Monviso”).

In autunno, il cantautore sarà in tour nei principali teatri italiani con 21 appuntamenti live di cui sono già sold out le date di Bari, Lecce, Mestre (VE), Milano, Civitanova Marche (MC), Pescara, Palermo, Bologna Torino, Mantova e Trento.

Per info sui biglietti, vi rimandiamo alla apposita pagina sul sito Magellano Concerti.

Diodato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome